Home / Attualità / Smog e problemi al cuore
Smog e problemi al cuore

Smog e problemi al cuore

Si discorre in più luoghi in merito al fumo di sigaretta. Ma respiriamo sostanze estranee all’ossigeno per respirare, dalle quali non possiamo sottrarci: parliamo dello smog. Vivere in città inquinate, per la presenza dello smog, è un rischio. A sedici anni, i ragazzi che vivono in queste zone presentano già i primi segnali sugli effetti che questi fumi, ineliminabili semplicemente non accendendo una sigaretta, hanno sul cuore. In Polonia, è stato posto in essere uno studio in questo senso. La ricerca è stata presentata al congresso della Società europea di cardiologia (Esc), in corso a Londra fino a domani. Gli studiosi non addolciscono la pillola: rendono noto che i più esposti presentano un rischio maggiore di infarto. Secondo un’altra ricerca presentata all’Esc, è sufficiente un’ora di esposizione allo smog perché il rischio di infarto grave aumenti del 2,8%.

Smog e problemi al cuore: come si è svolta la ricerca polacca

Ottocento giovani di Cracovia e Lublino, tra i 16 e i 22 anni, sono stati posti sotto analisi. Queste città sono state scelte con oculatezza: sono piuttosto simili, ma Cracovia ha il doppio
dei livelli di polveri sottili e altri inquinanti rispetto a Lublino.

Smog e problemi al cuore: analisi del sangue per cercare un’infiammazione

Le analisi del sangue hanno accertato i livelli di proteine che indicano un’infiammazione in corso. I giovani che vivevano nella città con più smog hanno fatto riscontrare valori sensibilmente più alti. I livelli più alti in assoluto hanno riguardato gli obesi.

Secondo le parole di Krzysztof Bryniarski della Jagiellonian university di Cracovia, autore principale della ricerca, i dati raccolti dimostrano che “vivere in città molto inquinate può avere un impatto sul rischio cardiovascolare anche in età precoce, attraverso una infiammazione cronica”. Il luogo in cui risiedono i giovani è inscindibilmente legato al rischio che corrono, come si vede da dati estrapolati da città inquinate. Molto peggio del fumo di sigaretta.

 

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »