Home / Bellezza / Successo per i gioielli di Carolina Ravarini

Successo per i gioielli di Carolina Ravarini

Grande folla ieri sera in Via della Spiga per la presentazione della prima collezione autunno-inverno dei gioielli di Carolina Ravarini.

foto 4

Il brand nato nel 2012 è il frutto della grande passione di Carolina, neolaureata in giurisprudenza ma poco attratta dalla vita forense, per le pietre semipreziose che assembla con gusto e fantasia, proprie di una giovane donna solare e creativa, all’argento e al rame.

foto 2

La collezione autunno-inverno gioca tutta sui colori e sull’accostamento di pietre diverse, radici di rubino e smeraldo, perle giganti e lapislazzuli che ritroviamo negli orecchini e nelle collane intrecciate con fili di rame e nei gemelli, da uomo e da donna, intrecciati in argento.

foto 1

Gli abbinamenti di colore, l’uso sapiente dei fili di rame e le diverse forme e dimensioni delle pietre e delle perle danno vita ad allegre rivisitazioni di intramontabili modelli della gioielleria italiana tradizionale, alla quale la giovane stilista si ispira proponendosi di innovarne forme e colori.

foto 1
Liet motiv della collezione gli elefantini e i gufi, simboli universali di fortuna e saggezza, intercalati alle pietre, che danno un tocco di spensierata raffinatezza. Allegria, colori solari e brillanti, adattabilità del gioiello sia al look casual come ad un outfit elegante e materiali sempreziosi scelti con cura: queste le caratteristiche dei gioielli che ieri sono andati a ruba, vista anche l’accessibilità dei prezzi, non solo delle giovani presenti ma anche di signore e signori in cerca di un qualcosa di nuovo e di facile portabilità.

foto 2

È possibile vedere ed acquistare i gioielli fino a sabato 16 novembre in Via Della Spiga 17 (qui la mappa) dove è presente anche l’associazione  Gomitolo rosa (che unisce la lotta ai tumori al recupero e alla valorizzazione della lana) che la giovane stilista sostiene.

Tutta la collezione è visionabile sul sito Carolina Ravarini.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »