Home / Benessere / Art & Show – A Roma in mostra 140 opere di Santiago Calatrava

Art & Show – A Roma in mostra 140 opere di Santiago Calatrava

All’interno del Braccio di Carlo Magno (situato nel lato sinistro del colonnato del Bernini di Piazza San Pietro) è aperta a Roma, fino al 20 febbraio prossimo, la mostra “Metamorfosi nello spazio”, che espone al grande pubblico l’attività internazionale di Santiago Calatrava, architetto spagnolo conosciuto ai più per aver progettato e realizzato la Città della Scienza di Valencia, complesso costituito da più strutture che uniscono l’arte alla scienza ed alla natura: elementi che si ritrovano in tutti i suoi progetti.

Con oltre 140 opere in esposizione l’evento, promosso dai Musei Vaticani e dal Pontificio Istituto per la cultura, presenta al pubblico italiano la copiosa opera di Calatrava: plastici, modelli architettonici, schizzi, progetti e studi preparatori sono affiancati da una ricca collezione di acquarelli, ceramiche e sculture opera dell’architetto stesso, in un insolito accostamento di tecniche che esalta e completa il racconto della sua poliedrica attività decennale.

1024px-The_Turning_Torso,_Malmo
The Turning Torso (Malmo, Sweden)
ph. credit Knuckles via Wikimedia Commons

L’“archistar” spagnola (è nato nel 1951 non distante da Valencia) ha realizzato le sue opere per lo più in Europa e negli Stati Uniti, creando strutture che uniscono l’architettura e l’ingegneria, rielaborando le forme classiche e mutuando idee, ispirazioni e suggestioni nella fisica delle leve e delle spinte: per sottolineare il parallelismo, nella mostra in corso accanto al modello in scala di St. Nicholas, chiesa greca ortodossa progettata per Ground Zero a New York, si affiancano disegni e studi delle cupole e dei mosaici bizantini di Santa Sofia ad Istanbul mentre il progetto della Turning Torso di Malmö e dei grattacieli di Chigago sono associati a statue dall’equilibrio instabile, che contribuiscono a bilanciare l’azione di spinta esaltata nelle strutture verticali.

4cal-560x451
Santiago Calatrava
Progetto

La caratteristica che accomuna opere diverse (le realizzazioni di Calatrava sono infinite: ponti, chiese e cattedrali, stazioni ferroviarie e strutture abitative, complessi museali) è l’unione della visione architettonica con la scienza ingegneristica, che si esprime principalmente attraverso la rotondità delle linee e la riproduzione delle forme naturali e la ricerca del sacro, elemento fondante della sua opera.

 Informazioni:

Braccio di Carlo Magno, Piazza San Pietro, Roma

Tutti i giorni dalle 10-18.00, tranne mercoledì (solo 14-18). Domenica e festivi chiuso.

Ingresso libero.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »