Home / Benessere / In vacanza con le app

In vacanza con le app

Vacanzieri hi tech? Benvenuti nella vacanza più digitale di sempre. Quest’estate, infatti, sarà tutto, o quasi, su app e smartphone, con applicazioni che aiutano e organizzano l’estate dall’inizio alla fine. Un grande aiuto, certo, ma anche un risparmio di denaro, tempo e stress.
Dovete partire in aereo e volete evitare costi extra all’imbarco? Ecco «Packing Pro»: in poche mosse e con le impostazioni personalizzate la valigia è fatta. Per voi e per il resto della famiglia.
Cercate un volo, magari low cost, con partenza dallo scalo più vicino? Basta «Skyscanner», l’app usata da oltre 20 milioni di persone, disponibile in 29 lingue e in oltre 70 valute. Se, invece, vi muovete in auto è utile usare «Prezzi benzina», una applicazione-community dove gli utenti segnalano i prezzi del carburante e indicano quelli più convenienti.
Una volta arrivati al mare «Spiagge Italia» vi segnala com’e la spiaggia, sabbiosa o rocciosa, affollata o meno, basta consultare è una delle 1.300 aree classificate per distanza, descrizione, tipologia, servizi, gestione e anche frequenza. E l’acqua? Si può fare il bagno o è inquinata? Basta chiederlo al sito mobile m.portaleacque.salute.gov.it del ministero della Salute: si inserisce la località in cui ci si trova e compaiono qualità del mare ed eventuali divieti di balneazione.
Per gli amanti della tintarella, ecco, tra le altre, «iBronze»: si inserisce il proprio tipo di pelle e l’applicazione, sfruttando la posizione gps del proprio telefonino e le previsioni meteo, suggerisce la protezione da utilizzare e per non farsi scottare.
C’è proprio tutto. Persino le app scaccia-zanzare. I risultati, a leggere i commenti, non sono sempre soddisfacenti. Le punture, secondo alcuni, si beccano comunque. Ma certo è affascinante l’idea che con un ultrasuono, emesso dallo smartphone, si possa sperare di dormire tranquilli. E non è un ultrasuono qualsiasi, ma quello che riproduce il richiamo sessuale del maschio causando repulsione da parte delle femmine già fecondate, le uniche in grado di pungere.

Buone vacanze dunque, ma accettate un consiglio: lasciate un po’ di spazio alla fantasia e all’improvvisazione, a volte gli imprevisti si rivelano divertenti ed eccitanti.

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.