Home / Elvia Grazi / La posta del cuore – Lasciarsi con un sms

La posta del cuore – Lasciarsi con un sms

Elvia Grazi
Elvia Grazi

Ho rotto col mio ragazzo, dopo due anni intensi d’amore, ma anche di alti e bassi , come sulle montagne russe. A periodi in cui siamo stati benissimo, ne sono seguiti altri in cui non facevamo che litigare. Negli ultimi tempi Mattia era diventato tiepido e distratto, mi trascurava e il sabato sera, anziché venire da me, preferiva uscire con gli amici.

All’inizio ci restavo malissimo e trascorrevo le serate a piangere. Poi un giorno mi sono confidata con Fabio, un suo amico. E’ un ragazzo meraviglioso, con due occhi stupendi e un carattere dolcissimo. Per mesi, ogni giorno, mi ha riempito  di messaggini carinissimi, era, premuroso, simpatico, in una parola, irresistibile.

Per questo ho chiesto una pausa di riflessione al mio ragazzo.

Una sera gli ho mandato un sms con cui gli ho comunicato che avevo bisogno di allontanarmi per un po’ da lui.  Lo so, lasciarsi con un sms non è il massimo, ma Mattia  ha reagito malissimo, anzi è proprio andato su tutte le furie. Ho scoperto che poi, quella sera stessa, lui e Fabio si sono scambiati una serie di messaggi  in cui il mio ex chiedeva all’amico di intercedere per lui. Cosa che puntualmente Fabio ha fatto. Allora, non conto proprio niente per lui?

Lupita ‘92

 

Ebbene sì, oggi gli sms giocano un ruolo importante persino nei rapporti d’amore. Ci si prende, ci si lascia, si sospende e si ripiglia un sentimento.

Una volta non esistevano gli sms e le chat, le mail e facebook. Per lasciare un ragazzo serviva trovare il coraggio di dirglielo in faccia. Penoso, lasciamelo dire, anche il teatrino di questi due che ti ‘rimpallano’. Mi chiedi se Fabio tiene a te … e come no? A tal punto che prima ti ha consolata, e adesso vuole rispedirti al mittente.

Fossi in te volterei pagina, in tutti i sensi.

E spegnerei il telefono, almeno per un po’.

Sai, diventiamo meno umani, quando ci allontaniamo dalle ragioni radicali e immutabili del vivere. E vivere significa agire, parlare, piangere e arrabbiarsi. E non su facebook o whatsapp, ma, possibilmente, guardandosi negli occhi. Prendersi o lasciarsi con un sms è davvero squallido.

Grazi, Lasciami contare le stelle - newElvia Grazi , direttore responsabile di due mensili, copywriter, autore televisivo, scrittrice. Il suo ultimo libro ‘Lasciami contare le stelle’ Edizioni Tea sarà in libreria dal 25 ottobre

 

 

About Elvia Grazi

Elvia Grazi
Elvia Grazi, la nostra Ambasciatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.