Home / Libri & Cinema / Art & Show – Laura Fezia: misteri, crimini e insolite storie della splendida Torino

Art & Show – Laura Fezia: misteri, crimini e insolite storie della splendida Torino

Quando Laura Fezia  apre la porta per farvi entrare da lei, voi avete l’ impressione che stia per succedere qualcosa di speciale, che da questo incontro nascerà ben più del racconto di un libro.

Davanti a voi una donna magnetica, dal sorriso affascinante e dallo sguardo tanto dolce quanto penetrante, che scoprirete avere una forza inusuale, a tutti i livelli.

Siete a Torino, la città in cui la scrittrice vive ma anche la città che lei vive, in quanto la conosce e la possiede in un caleidoscopico succedersi di sfumature che ha deciso di condividere con i suoi tanti lettori nel suo ultimo libro, “Misteri, crimini e storie insolite di Torino”.

Chiunque conosca il capoluogo piemontese sa che ad esso si legano storie di magia, misteri dell’occulto, leggende alchemiche e tradizioni esoteriche,in un mix a volte un po’ inquietante perché non adeguatamente conosciuto.

Laura Fezia spazza via tutto ciò, restituisce a Torino il suo ruolo, la trasforma in un luogo da amare e da scoprire e non da temere, e questo non solo attraverso quest’ultima pubblicazione.

Laura e il suo Pildo: nero, ovviamente.
Laura e il suo Pildo: nero, ovviamente.

La vita di Laura Fezia (e dei suoi splendidi gatti) si snoda, in questa Età dell’Acquario, tra gli studi sul mistero e sulle cronache giudiziarie, l’applicazione di tecniche energetiche e di benessere,la consulenza e la scrittura.

Un’attività senza posa, a cui fanno da riscontro la serenità e la tranquillità interiore che emanano dal suo fisico minuto e dalla sua grandiosa intelligenza, che fanno apparire tutto così semplice, così naturale.

Come, ad esempio, raccontare Torino in quasi trecento pagine di storia e di storie: nell’ultimo suo lavoro, pubblicato da Newton Compton editori, ci è possibile conoscere misteri che si snodano tra le strade del centro su cui si affacciano gli splendidi palazzi barocchi, crimini rimasti senza soluzione nella collina nebbiosa, storie insolite che corrono dal XVII al XIX secolo tra intrighi di corte e pettegolezzi da servette.

Impossibile farle rivivere se non scorrendo le pagine di Laura Fezia, costellate  volutamente da espressioni dialettali (tradotte in Appendice) per rendere l’atmosfera sabauda che i torinesi conoscono bene e i turisti percepiscono appena sbarcati in città.

Ma poi, a lettura terminata, non sarà più possibile entrare alla Cavallerizza senza pensare ai “fantasmi” delle sartine, varcare la soglia della Tesoriera senza guardarsi intorno per vedere se il fantasma della contessa di Cocconato sta per accarezzare amorevolmente un bambino,o tendere l’orecchio per captare le filastrocche di quello che abita i sotterranei di palazzo Paesana.

Villa La Tesoriera: i fantasmi scelgono oculatamente le location.
Villa La Tesoriera: i fantasmi scelgono oculatamente le location.

Allo stesso modo si resta colpiti dai tanti episodi di cronaca giudiziaria mai risolti e così drammaticamente vicini alla realtà di oggi anche se datati a più di un secolo orsono, come quello di Luigia Sola, diventato un caso specifico persino per il celebre dott. Lombroso , che ne trasformò poi il cranio in oggetto di studi quando soffiava il vento del Positivismo.

E ancora qualche passeggiata nella storia, con tutti i Savoia allineati e pronti a renderci conto delle loro imprese di tutti i giorni, quelle che ce li rendono così tanto umani e così poco regnanti.

Il libro di Laura Fezia è tutto questo e molto di più: imperdibile per chi conosce Torino e la vuole amare un po’ di più, indispensabile per chi ci arriva da turista, con il navigatore in una mano e il libro di Laura nell’altra.

laura fezia 3

Autore: Laura Fezia

Titolo: Misteri, crimini e storie insolite di Torino

Editore: Newton Compton editori

Pagg,384, euro 9.90

eBook euro 4.99

Leggi anche: 101 misteri di Torino, Scuola di magia, Mercanti dell’occulto, Choku rei, riconnettersi con la vita, La magia del gatto, I chakra, teoria e pratica.

 

About Luisa Perlo

Luisa Perlo, Critico Letterario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »