Home / Alimentazione / Fresche di oggi-50 candeline per la Nutella

Fresche di oggi-50 candeline per la Nutella

Il 20 aprile 1964 dagli stabilimenti Ferrero di Alba (CN) esce il primo barattolo di Nutella. Certo, questa è una data che non troviamo scritta nei libri di storia, perché in questo giorno non fu stipulato alcun trattato e neanche nacque nessun personaggio di livello internazionale. Ma per i golosi di tutte le età  che sono nati e  cresciuti in questi 50 anni rappresenta comunque una data importante perché in quel fatidico giorno nacque un prodotto che è diventato famoso nel mondo come e più della Coca Cola.  In realtà, qualcosa di simile alla Nutella, ma con altri nomi e ingredienti leggermente differenti, era già uscito dagli stabilimenti Ferrero di Alba, ma il signor Ferrero ebbe l’idea di creare una nuova crema per poter utilizzare la grande produzione di nocciole di quel territorio, evitando così di dover ricorrere ai semi di cacao, la cui importazione, a causa delle tassazioni doganali e delle spese di trasporto dal sud-America, aveva assunto costi proibitivi. La Nutella fu elaborata sulla base di una crema che era già in produzione, la Pasta Giandujot, poi SuperCrema. Fu però deciso di ribattezzarla con un nome che doveva poter essere memorizzato bene da un pubblico internazionale (ecco, quindi, la scelta del prefisso “nut”, che in inglese vuol dire nocciolina) e con una buona musicalità e giocosità dell’insieme, dato dal suffisso “ella”.

nutella love

Oggi la Nutella è qualcosa di più di una crema da spalmare sul pane o sui biscotti, o da pescare direttamente dal vasetto con un cucchiaino o con le dita; oggi questa crema rappresenta una sorta di antidepressivo naturale per chi ha bisogno di dolci coccole, per chi soffre di solitudine, per chi ha carenze affettive. Oppure per chi, da bravo bugiardo, vanta tutte queste cose insieme solo per avere una dolce scusa per gratificarsi con qualcosa di veramente squisito.

 

 

About Redazione

Redazione

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.