Home / Turismo / Art & Show-Il Museo della Magia, a Cherasco. Per tutti.

Art & Show-Il Museo della Magia, a Cherasco. Per tutti.

Il Museo della Magia di Cherasco (provincia di Cuneo) è il più importante museo italiano dedicato alla magia e all’illusionismo. Attraverso le sue sale i visitatori potranno scoprire la storia, gli strumenti e i protagonisti di una delle più affascinanti forme di spettacolo: la magia.
Il Museo della Magia di Cherasco nasce su iniziativa di Don Silvio Mantelli, meglio conosciuto come Mago Sales, che nel corso degli anni e in giro per il mondo ha collezionato materiale e oggetti appartenenti ai grandi maghi della storia.
La struttura museale nasce in un vecchio asilo che è stato ristrutturato e adeguato all’iniziativa ed è anche sede di SMILAB, un’associazione che si occupa del “Laboratorio del Sorriso” e di “Magi senza frontiere” anch’essi voluti e presieduti dal Mago Sales all’interno di progetti di volontariato e solidarietà. Il Museo si articola in quattro sale tematiche allestite scenograficamente, un teatro adibito a spettacoli di illusionismo, una biblioteca interamente dedicata al tema della magia e che possiede oltre 18.000 volumi consultabili per motivi di studio e ricerca. museo magia 1
Il percorso museale è un vero e proprio viaggio in cui bambini e adulti vengono coinvolti attivamente in un contesto fiabesco e dove la proverbiale avvertenza “non toccare” può essere momentaneamente accantonata per sperimentare e scoprire.
La mascotte del Museo, Hocus Pocus, accompagna i visitatori lungo il percorso espositivo, alla scoperta dell’illusionismo e della magia, in un viaggio attraverso la storia, gli strumenti e i protagonisti di una delle forme di spettacolo più affascinanti del mondo.
La visita al Museo si snoda attraverso ambienti tematici, allestiti scenograficamente, che raccontano ogni aspetto dell’arte magica. Scoprirete le antiche origini della magia e dell’illusionismo, i principali stumenti dei maghi, le diverse forme dello spettacolo magico, i personaggi che hanno fatto la storia della magia, i legami della magia con il mondo dell’occulto.
Il percorso museale si articola in numerose tappe, tra cui:

1. La bocca della verità (magia e leggenda)
2. La testa parlante (la quadreria magica)
3. La foresta incantata (gli strumenti dell’illusionista)
museo magia 3 Qui il visitatore può ammirare gli “strumenti da lavoro” del prestigiatore e scoprirne il funzionamento.

4. Le grandi illusioni (le tecniche e gli stili)
Micromagia e mentalismo, grandi illusioni e giochi di carte: uno spazio interattivo in cui tecnologia e multimedialità la fanno da padrone. In questa sala il visitatore potrà quindi conoscere le diverse tecniche e gli stili dell’illusionista.
5. I grandi maghi (gli illusionisti nella storia).
Siamo nel cuore del Museo: le statue raffiguranti i grandi maghi della storia costituiscono lo spunto per raccontare la vita e le vicende artistiche di personaggi come Bartolomeo Bosco, Harry Houdini, Arturo Brachetti, Jean Eugène Robert-Houdin e molti altri ancora.

6. La seduta spiritica (i trucchi dei medium)
L’impressione è quella di un viaggio nel tempo, il visitatore è catapultato in un salotto ottocentesco, durante una seduta spiritica: un ambiente che va assolutamente scoperto e sperimentato.

7. Polvere di Stelle (i Maghi Italiani della Televisione)
Una rassegna dei grandi maghi italiani attualmente in vita, su schermi di vecchi televisioni, ambientati in uno scenario da mille e una notte.

8. Il teatro delle Illusioni ( sala dedicata allo spettacolo con una allestimento scenico e tecnico altamente professionale.

9. Attraverso lo specchio (lo specchio della magia)
Recentissima novità del museo.

10. Il paese delle meraviglie ( le illusioni ottiche)museo magia 4
Giochi di illusioni magiche per far levitare, sparire e sdoppiare persone e cose.
Completano il percorso di visita il Giardino delle fate (il cortile) e lo Scrigno magico ( la cappella del mago Sales con i ricordi e la presenza viva dei bambini del mondo).
Esibizioni di magia
La magia è un’arte performativa e come tale vede nell‘esibizione il suo completamento perfetto. Da sempre i più grandi maghi della storia si sono esibiti di fronte ad un pubblico estasiato ed è questo l’obiettivo del Museo.
Periodicamente si potranno svolgere brevi esibizioni curate da artisti, docenti e allievi della Scuola di Magia. Per informazioni e calendario eventi consultate il sito del Museo!
Il Museo della Magia è a Cherasco – Via Cavour 33/35 – Cherasco (CN)
Telefono 0172 1908030 info@museodellamagia.it

About Luigi Pagnotta

Luigi Pagnotta
Luigi Pagnotta giornalista, si occupa della comunicazione del Comune di Montepulciano (SI). Nel 2003 esce la sua raccolta “Lezioni di volo”, che incontra un buon successo di vendita e di critica. Nel 2006, la raccolta è uno dei 5 libri finalisti (su un totale di 170 opere presentate) al premio nazionale Siderno. Dall’agosto del 2006 al giugno 2009 collabora con la rivista a diffusione nazionale CacciaPiù, che pubblica con cadenza bimestrale i suoi racconti di caccia. Nel dicembre 2011, esce la sua seconda raccolta di racconti “Aspettatemi ché torno – Storie di campi, di borghi e di santi cacciatori” (Nicola Calabria Editore), che ottiene subito grande attenzione dal pubblico e dalla critica. Quattro dei suoi racconti sono stati letti e registrati rispettivamente dall’attore Marco Columbro, dal cantautore Mario Castelnuovo, dal Col. Mario Giuliacci, noto meteorologo, e dal conduttore-cabarettista Cristiano Militello. Molti dei suoi lavori sono stati pubblicati su riviste e antologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *