Home / Alimentazione / Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani
Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani

Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani

Non ci sono ancora le date, ma non manca molto alla partenza del tour che porterà i ricercatori di Hortives in tutte le regioni italiane alla ricerca di semi delle tantissime varietà degli ortaggi locali.

Hortives: 10 ortaggi per 20 regioni

Promosso dall’Associazione Filiderba, associazione culturale da tempo impegnata in attività che riguardano la promozione della cultura, valorizzazione del territorio, riscoperta delle tradizioni e delle identità culturali passate, oltre che all’educazione ambientale e al miglioramento della qualità di vita, con particolare attenzione alla riscoperta di attività agricole e artigianali e alla promozione della cucina locale e tradizionale italiana, il tour durerà un anno e servirà per incrementare l’archivio di semi antichi.

Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani
hortives_lab_orti_e_coltivazioni

Cominciato come semplice progetto di ricerca e centro di divulgazione scientifica, studio e conservazione di piante orticole e alimentari, da alcuni anni Hortives si è strutturata proponendo eventi, mostre e convegni col suo team di ricercatori e tecnici impegnati nei diversi aspetti della biodiversità orticola italiana, con un’attenzione volta anche alle tradizioni e al territorio regionale.

Hortives: tutela del territorio e dell’orticolura

Marco Nigro, responsabile e fondatore di Hortives, ha recentemente affermato che il tour non sarà una “mission” solo di ricerca ma anche di vita, all’insegna della tutela del territorio e dell’orticoltura del Bel Paese, indispensabile per valorizzare la conoscenza delle varietà orticole locali e antiche delle Regioni d’Italia, attraverso la riscoperta delle “tradizioni alimentari” come elementi culturali ed etnici del nostro Paese e ripristinare quel legame antico degli ortaggi con il territorio di origine.

Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani
hortives_lab_coltivazione_pomodori

Il progetto serve ad avviare una capillare e minuziosa ricerca di semi di varietà locali antiche per riscoprirle, studiarle, farle conoscere nuovamente al territorio e tutelarle attraverso la cosiddetta conservazione del germoplasma, attuata presso la Banca dei Semi e i laboratori di ricerca di Hortives che, a oggi, possono contare 300 accessioni di ortaggi antichi conservati, con un archivio ricco di informazioni biologiche, botaniche, agronomiche, nutrizionali e storiche legate a ciascun ortaggio.

Hortives: Puglia, Sicilia e Sardegna le prime tappe del tour

Tre gruppi di lavoro partiranno da Milano verso tre direzioni: Puglia, Sicilia e Sardegna, per risalire l’Italia attraversando le diverse regioni italiane; in ciascuna regione i team inviati avvieranno una ricerca di informazioni socio-culturali, testimonianze scritte e orali per definire e confermare alcune informazioni come se effettivamente quella presa in considerazione è una varietà orticola tipica del luogo, la veridicità del nome attribuitogli, la raccolta di informazioni storico-culturali, la raccolta di quante più testimonianze della presenza storica sul territorio della varietà antica tipica di quella Regione, oltre a prendere contatto con associazioni del territorio, amatori, ortisti e coltivatori con la richiesta di alcuni campioni di semi.

Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani

Le piantine ottenute o le sementi testate verranno coltivate in orti sperimentali diffusi su tutto il territorio nazionale permettendo di produrre risultati precisi e attendibili, verrà inoltre avviata un’indagine storica per comprendere l’effettiva origine della varietà e se queste varietà soddisfano alcune caratteristiche per poter essere definite tali e successivamente prodotta della semente in purezza con protocolli specifici per le varietà autogame, cioè soggette ad autoimpollinazione e allogame, cioè con impollinazione incrociata. Una volta prodotta la semente verrà avviata alla conservazione a lungo-termine presso la Banca dei Semi di Hortives.

Hortives: nuova ricerca sui fiori commestibili

Hortives in tour per raccogliere e riscoprire i semi degli ortaggi italiani
withyouwedo-telecomitalia-particolare-di-una-cella-della-banca-dei-semi-di-hortives

Dopo l’organizzazione di una esposizione dedicata al pomodoro lo scorso anno a Milano, quest’anno la ricerca di Hortives è stata indirizzata verso l’ambito dei fiori commestibili, grazie all’attivazione di una nuova collaborazione con alcuni ricercatori della Costa Azzurra.

Il “sentiero degli ortaggi Made in Italy” di Hortives è stato anche scelto dalla TIM e inserito nel WithYouWeDo, l’iniziativa solidale di crowdfunding grazie a cui si può contribuire alla nascita ed alla diffusione di progetti buoni e ambiziosi.

About Massimo Tommasini

Massimo Tommasini
Massimo Tommasini, esperto in editoria aziendale e ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.