Home / Alimentazione / Lifestyle-Per tre week end, Comacchio capitale dell’anguilla

Lifestyle-Per tre week end, Comacchio capitale dell’anguilla

Per tre week end, Comacchio è la capitale dell’Anguilla; a partire dal 27 settembre fino al 12 ottobre 2014 (27 e 28 settembre, 4, 5, 11 e 12 ottobre), Comacchio si trasforma in un brulicare di gente alla scoperta delle ricette più prelibate, in uno scenario di eventi che spaziano dalla cucina allo sport, dalla musica allo spettacolo, dal turismo all’arte, da scoprire grazie al consorzio Visit Ferrara, che abbraccia più di 70 operatori del turismo di tutta la Provincia ferrarase. È la 16esima Sagra dell’Anguilla di Comacchio che avvolge i canali della suggestiva città in una nube di profumi e tante degustazioni e piatti da provare: tra gli altri il brodetto all’Anguilla alla comacchiese, il risotto, il brodetto alla verza, l’anguilla ai ferri. C’è chi approfitta per fare un giro sulle barchette che fanno capolino tra i ponti, chi si tuffa alla scoperta della città, chi si destreggia in prove di navigazione.

anguilla 4Ogni domenica, poi, va in scena la Gara dei Vulicepi, una sfida tra vogatori che poi si esibiscono nella regata finale. Corso Garibaldi diventa una galleria d’arte en plein air con opere in estemporanea realizzate da pittori. Non mancano spettacoli di teatro, musica, iniziative sportive, un curioso trekking urbano e visite nelle chiese. Resta aperta per i 3 weekend, inoltre, la storica Pescheria, con i suoi secoli e banchetti in marmo. Durante l’evento viene distribuito il programma e un simpatico ricettario, per poter sperimentare piatti a base di anguilla, a partire dalla sua capitale, oltre alla Guida convivio Vini delle sabbie che si possono assaporare lungo i percorsi gastronomici. Cartoline in bianco e nero raccontano di pescatori intenti nella lavorazione e trasformazione dell’anguilla, sullo sfondo del paesaggio delle Valli di Comacchio. Un vivo passato di attività artigianali legate a questo pesce tipico ha costruito l’identità della “piccola Venezia”, che da 16 anni rende omaggio tra anguilla 5i suoi ponti monumentali e le imbarcazioni più peculiari, alla regina della laguna.

Per i tre fine settimana della manifestazione, con il consorzio Visit Ferrara, si può scegliere il pacchetto “Sagra dell’Anguilla, da non perdere”, con la formula di una o 2 notti in hotel, per 2 o 3 giorni di vacanza. Il primo giorno si arriva a Ferrara o Ravenna, si visita la città pranzando in ristorante tipico e cenando a base di pesce. Il secondo giorno si parte alla volta di Comacchio per immergersi nell’atmosfera della Sagra e visitare il museo della Manifattura dei Marinati.

Se ci imbarca poi per un tour nell’ecomuseo delle Valli di Comacchio con i suoi antichi casoni in cui si lavoravano le anguille. Nel programma di 3 giorni e 2 notti, invece, per il secondo giorno è previsto un giro nel basso ferrarese e nel territorio del Delta del Po, fino alla regale Abbazia di Pomposa, prodotti tipici e viaggio in barca da Gorino. Prezzi da 110 euro.

L’offerta “A Comacchio per la Sagra dell’Anguilla”, da 99 euro a persona, prevede 2 giorni e una notte compresa un’escursione in battello tra le Valli e la Manifattura dei Marinati, cena di pesce nello stand gastronomico della Sagra e visita guidata alla città.

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »