Home / Attualità / Allo studio il DNA del polpo
Allo studio il DNA del polpo

Allo studio il DNA del polpo

Utilizza oggetti, per esempio gusci di noci di cocco, come rifugio ed è capace di uscire dai labirinti: è il polpo, un invertebrato eccezionale. E’ intelligente: è capace di imparare per associazione dei concetti. E’ allo studio il suo DNA. E’ dal suo unico sistema nervoso che si sviluppa la sua tecnica di mimetismo. Nel 2014 è stato filmato un polpo che si muoveva sulla terraferma, “rincorrendo” una preda: forse tra milioni di anni questo invertebrato potrà evolversi in un animale arboricolo. Ricerche indipendenti che lo riguardano sono state condotte da Caroline Albertin, dell’Università di Chicago, e da Roy Caldwell, dell’Università della California a Berkeley. Pubblicano le due ricerche, singolarmente, Nature e Plos One.

Il polpo, come anche il calamaro, ha un complesso repertorio comportamentale. Ha occhi sensibili alla luce e zampe prensili.

Octopus, il polpo robot

Nel 2010, un laboratorio di ricerca livornese, collegato con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa ha incominciato a lavorare al primo tentacolo robotico, che muovendosi afferrava oggetti: in modo da replicare i tantissimi movimenti dei tentacoli. Nell’aprile di quest’anno, proprio a Livorno, tentacoli artificiali, morbidi, sono stati mostrati nel corso del “Soft robotics week”. In questa sede è stato presentato Octopus, il polpo Robot, rappresentante della Toscana ad Expo 2015.

Il genoma del polpo

Nel genoma del polpo, come dimostrano i ricercatori di Chicago, ci sono due famiglie di geni che fino a ora sono state riscontrate soltanto nei vertebrati. Alcune migliaia di geni specifici, poi, sono presenti soltanto in questi molluschi: grazie a essi l’animale tiene sotto controllo la sua pigmentazione, mimetizzandosi.

Gli scienziati californiani, invece, hanno basato il proprio studio su diverse varietà di polpi e si sono basati su studi precedenti, conducendo una meta-analisi. Fino ad arrivare a studiare comportamenti dei quali mai nessuno si è accorto.

Il polpo è un animale solitario?

Si pensava che il polpo fosse un animale solitario e ci si chiedeva in che modo avesse sviluppato, senza comportamento sociale, così bene il suo intelletto. In verità, invece, alcune specie di polpi vivono in gruppi. Sono stati osservati nuovi metodi di caccia e si è posto l’accento sulle strategie di accoppiamento, notando che alcuni polpi sembrano baciarsi. Sulla vita dei cefalopodi, molluschi conosciuti per essere esclusivamente marini, molto è ancora da capire.

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi
Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.