Home / Benessere / Art & Show-Stupinigi: tour guidati nelle reali cucine

Art & Show-Stupinigi: tour guidati nelle reali cucine

Da Giovedì 23 a Domenica 26 Ottobre 2014, in occasione del Salone del Gusto 2014, la Palazzina di Caccia di Stupinigi (alle porte di Torino) apre al pubblico per andare alla scoperta delle reali cucine. Con Slow Food.
Fino a sabato 25 sono due i tour guidati negli ambienti “dell’Ufficio di Bocca”, come venivano chiamati a corte: alle 11.15 e alle 15.15. Durante il percorso i visitatori potranno imparare antiche ricette e conoscere curiosi dettagli che li porteranno “Dalle cucine reali ai banchetti di corte“.
Un modo per scoprire come la nascita della cuisine moderne all’inizio del Settecento in Francia avesse prodotto un vivace dibattito anche in casa Savoia producendo un mutamento radicale del gusto, per certi versi simile a ciò che avviene oggi: la cucina delle carni, delle spezie, dei sapori forti lasciava infatti sempre più spazio agli alimenti freschi, alle erbe aromatiche per recuperare i confini netti fra i sapori. Cambiava nello stesso tempo anche la struttura del pranzo: al «servizio alla francese», erede dei mode rinascimentali, che prevedeva la presentazione di tutti i piatti contemporaneamente, veniva preferito il «servizio alla russa» con portate successive.   stupinigi cucina 2

Domenica 26 Ottobre il percorso tematico di Famiglie al museo si arricchisce di una curiosità e diventa: “I cuochi del re e la pizza margherita“. Il  grande forno delle cucine reali alla Palazzina di Caccia di Stupinigi pare infatti uno dei primi ad aver cucinato la pizza tanto amata da Margherita di Savoia! La tradizione vuole che nel giugno 1889, per onorare la prima Regina d’Italia, Raffaele Esposito della pizzeria napoletana Brandi avesse ideato la pizza Margherita con pomodoro, mozzarella e basilico a rappresentare il tricolore.  Vero è che -appena sposato a Torino Umberto I di Savoia nel 1868- Margherita visse a lungo a Napoli, dove la corte si era trasferita proprio per dare un messaggio unitario al nuovo regno. E se si pensa che diventata madre la regina esibiva il figlioletto anche alle donne del mercato, è facile immaginare che apprezzasse l’alimento simbolo di Napoli, anche se quasi certamente non fu lei a gustarlo a Stupinigi.
Durante le visite- alle 11 alle 15 e alle 16.30 di Domenica 26 Ottobre- le guide di Artemista racconteranno questa storia e accompagneranno chi avrà prenotato alla scoperta delle abitudini alimentari della corte, nonché di tutta la complessa apparecchiatura con qualche dettaglio curioso sulla quotidianità dei nobili da una parte e di cuochi e servitù dall’altra.
Grazie a una convenzione con Slow Food i visitatori del Salone del Gusto potranno accedere con biglietto scontato alla Palazzina e al Tour (sempre su prenotazione).
Viceversa sarà possibile accedere al Salone del Gusto con 16 € invece di 20 € presentando alle biglietterie del Lingotto un ingresso alla Palazzina di Caccia di Stupinigi (con data compresa fra il 23 e il 27 Ottobre). Conservando il biglietto d’ingresso al Salone del Gusto fino al termine di Novembre si otterrà una riduzione del 20% per visitare la Palazzina di Caccia.

E da non perdere, il 9 novembre, l’appuntamento con “La vita di corte nel Settecento e Ottocento Sabaudo”. Per fare un tuffo nel passato più nobile di Stupinigi.

stupinigi cucina 3Dalle cucine reali ai banchetti di corte
Giovedì 23 – Venerdì 24 – Sabato 25 Ottobre ore 11.15 e 15.15
Solo su prenotazione (minimo 20 max 25 partecipanti): 011-0133073  biglietteria.stupinigi@ordinemauriziano.it
Ingresso: 13 €;  5 € 0-6 anni e Abbonamento Musei;  10 € 6-18 anni e over  65. -20% con biglietto Salone del Gusto (Slow Food)

I cuochi del re e la pizza margherita
Domenica 26 Ottobre ore 11, 15 e 16.30
Solo su prenotazione (minimo 20 max 25 partecipanti): 011-0133073  biglietteria.stupinigi@ordinemauriziano.it
Ingresso: 13 €;  5 € 0-6 anni e Abbonamento Musei
;  10 € 6-18 anni e over  65. -20% con biglietto Salone del Gusto (Slow Food)

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »