Home / Benessere / Art & Show-Trevi, tra Mercato del Contadino e Mercato delle Pulci

Art & Show-Trevi, tra Mercato del Contadino e Mercato delle Pulci

A Trevi, pittoresco borgo in provincia di Perugia, oggi sabato 23 e domenica 24 agosto 2014 c’è il Mercato del Contadino e il Mercato delle Pulci. Il tutto, inserito nel calendario di appuntamenti ” Estate a Trevi “.

Quindi, ad allietare il prossimo fine settimana a Trevi, in Piazza Garibaldi, dalle ore 9 fino al tramonto, ci sarà, come ogni 4° domenica, il Mercato delle Pulci, dove poter trovare piccolo antiquariato, rigatteria, artigianato e tante curiosità. Tanti gli espositori, piccoli artigiani, antiquari, collezionisti, presenti per raccontarvi le storie degli oggetti in vendita, cotone antico per lenzuola, mobili restaurati, abiti, borse ed occhiali vintage, dipinti e bigiotteria.

trevi 2Contemporaneamente in Piazza Mazzini, invece, il Mercato del Contadino – Farmer’s Market. Sotto il portico comunale, saranno presenti i tanti produttori locali con le loro produzioni agricole stagionali, l’Olio delle colline di Trevi, verdure, legumi, miele, vino e tante altre leccornie con cui farsi un regalo genuino durante una passeggiata per le vie del centro storico.

Sabato 23 agosto alle ore 21.00 ad allietare la serata trevana sarà “Dolce Piazza” una simpatica tradizione che ha origini negli anni ’80. Le gentili signore stabilmente residenti a Trevi o coloro che vi si trovavano in villeggiatura preparavano dolci che poi venivano distribuiti a tutta la piazza e la Pro Trevi gratificava questo loro impegno con piccoli omaggi offerti dalle ditte locali. Prosegue questa “dolce” tradizione che ogni anno fa parte del cartellone dell’”Estate a Trevi”.

A Palazzo Lucarini Contemporary, Centro per l’Arte Contemporanea, fino al 25 ottobre vi aspetta la mostra Angelo Colangelo_Tagliente,  inaugurata l’11 luglio scorso. Le opere, prevalentemente installazioni, sculture e fotografie, documentano un lungo percorso, spesso molto in anticipo sui movimenti artistici internazionali. L’umanesimo “tagliente” di Colangelo si condensa in immagini di cristallina purezza formale.

trevi 3Sintesi visive di drammatica efficacia, che rimandano, con un distacco quasi clinico, ai temi eterni della condizione umana: la solitudine, l’alienazione, il degrado degli esseri e delle cose, la vita e la morte. Impotenza. Amarezza. Disillusione. Cinismo. Senso del grottesco. Uno spettro emotivo contrastante, che ci costringere a fare i conti con il nostro lato oscuro, il retaggio di ferinità che tutti ci unisce.

Inoltre ad attendere il pubblico, anche il terzo appuntamento della stagione 2014 di Galleria Cinica, programmazione riservata ai giovani artisti, che ha aperto le porte all’artista (Come) Achille con la personale dal titolo “The worst way in the worst place. Il modo peggiore sul terreno peggiore”.

Come ogni fine settimana, chi verrà a Trevi potrà visitare il Complesso Museale di S. Francesco dove ha sede il Museo della Civiltà dell’Ulivo, aperto ogni giorno dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30.

 

 

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »