Home / Benessere / Rimedi per la nausea: prova l’agopuntura

Rimedi per la nausea: prova l’agopuntura

Nausea e vomito possono avere moltissime cause diverse: si va dall’emicrania fino ai calcoli renali. Se per alcuni tipi di nausea, come per esempio quella provocata da virus gastrointestinali, non ci sono rimedi e non resta che attendere che passi da sola, in altri casi non “episodici” ma ricorrenti, come la nausea nei soggetti “emicranici”, o in situazioni particolari (la nausea da viaggio, la nausea in gravidanza) possiamo ricorrere con tranquillità a strategie anti-nausea del tutto naturali e prive di effetti secondari, grazie alla sapienza millenaria dell’agopuntura cinese.

L’agopuntura come rimedio per la nausea

“Già a fine anni ’90 i National Institutes of Health di Bethesda, massimo organo di riferimento della Medicina Occidentale, hanno affermato l’efficacia dell’agopuntura e dell’acupressione come rimedio per nausea e vomito post-operatori e indotti da chemioterapia, e hanno evidenziato come sia verosimile la loro efficacia anche nei confronti della nausea in gravidanza” spiega il prof. Giovanni Battista Allais, neurologo responsabile del servizio di agopuntura dell’Az. Ospedaliera S.Anna di Torino.

P6

“Questo fu il primo riconoscimento ufficiale dell’agopuntura da parte dei massimi vertici della Medicina Occidentale, che mette in evidenza il valore indiscusso di questa metodica e riguarda, in particolare, la stimolazione di alcuni punti di agopuntura, fra cui spicca Neiguan, sesto punto del Meridiano di Pericardio, spesso abbreviato come “P6”.

Il punto P6 è localizzato sulla superficie interna dell’avambraccio, ad una distanza di tre dita trasverse a partire dalla piega di flessione del polso, e viene da millenni impiegato dagli agopuntori per regolarizzare il funzionamento degli organi situati nelle regioni toracica, epigastrica ed ipocondriaca. In particolare, P6 ha come indicazione proposta dalla Medicina Tradizionale Cinese la terapia del cosiddetto “Qi ribelle”, cioè dell’inversione del normale transito dell’aria e del cibo nelle vie aeree ed alimentari. P6 è oggi considerato uno dei punti fondamentali per il trattamento dei sintomi nausea e vomito, sui quali si può agire non solo con sedute di agopuntura ma anche tramite l’acupressione, una sorta di “autoterapia”, semplice ed efficace” aggiunge l’esperto. Come? stimolando bilateralmente il punto P6 grazie ad appositi bracciali che hanno dimostrato di avere un effetto non solo terapeutico, ma addirittura preventivo nei confronti della nausea e del vomito.

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.