Home / Benessere / Vacanze in famiglia: 7 consigli per godersi l’estate senza stress
Vacanze in famiglia: 7 consigli per godersi l’estate senza stress

Vacanze in famiglia: 7 consigli per godersi l’estate senza stress

Nel periodo dell’anno più caldo la voglia di andare in vacanza, anche solo per un weekend, è alta.

C’è chi ha già prenotato le ferie e chi, invece, è ancora incerto sulla meta da scegliere, soprattutto se si hanno bambini piccoli o neonati.

All’inizio può sembrare faticoso scegliere il periodo, la destinazione, l’alloggio e quali attività fare sia per i più piccoli che per i più grandi.

La dottoressa Rosangela Pozzi, pedagogista di Parentsmile, offre consigli utili per come vivere le proprie vacanze in famiglia e come gestire i momenti “nuovi” e fuori casa per i bambini.

Il tutto per vivere con serenità e spensieratezza il tanto aspettato momento delle vacanze estive.

Ecco quindi una guida utile per vivere le vacanze in famiglia senza stress pensando a tutti: dai più grandi ai più piccoli.

Vacanze in famiglia: 7 consigli per godersi l’estate senza stress

  • Una meta per tutti

Scegliere una meta che possa piacere sia ai più piccoli che ai più grandi.

Per un bambino potrebbe non essere particolarmente interessante passare una vacanza intera in giro per musei.

Meglio, quindi, scegliere una località che offra divertimento, altrimenti la vacanza potrebbe trasformarsi in una serie di lamentele e capricci.

  • Non dimenticare le sane abitudini familiari 

Scoprire nuove destinazioni e rivoluzionare la propria quotidianità non è una novità solo per l’adulto che, dopo settimane di lavoro, va in ferie, ma anche per il proprio figlio.

All’inizio può essere difficile il cambiamento e proprio per questo motivo si consiglia di mantenere gli abituali orari di riposo, sonno e di pranzo e cena.

Seguire ogni giorno la stessa routine, anche se si è al mare, al lago, in montagna, è la chiave per non destabilizzare troppo i figli e dare prevedibilità alla giornata.

  • Colori in borsa e si parte

Ci saranno momenti di noia per i bambini, basti pensare ai tempi di attesa in un bar o ristorante.

Il genitore dovrebbe essere pronto a tutto, anche a mettere in valigia pastelli, libri, giochi scelti in base all’età dei propri figli per un momento di svago da condividere con tutta la famiglia.

  • Dire “sì” a nuove esperienze e amicizie 

Anche in vacanza i figli hanno bisogno di giocare con i loro pari e, allo stesso tempo, anche i genitori vorrebbero concedersi un po’ di tempo tutto per loro.

L’idea è quella di provare l’esperienza del mini club o junior club in base alle diverse età dei figli e  alle loro personalità in continua crescita.

  • Mangiare con gusto e senza stress

Per vivere il momento del pranzo o della cena sarebbe utile avere accortezze quando si sceglie il ristorante o hotel come la disponibilità di sala pappe e biberonerie, menù vari per tutte le fasce di età, disposizione dei tavoli e, meglio ancora, se previsto uno spazio aperto con giardino in modo da godere di tutti i comfort.

  • Serenità, tranquillità e divertimento

Si consiglia di non arrabbiarsi con i figli durante le vacanze e non essere esigenti nei compiti o letture di libri da portare a termine.

Concedere ai figli uno stacco di qualche giorno dalla routine solita è importante per stimolare non solo la reattività ormonale, ma anche l’apparato immunitario.

  • Pazienza e sorriso 

“Consiglio di saper aspettare, non avere fretta e di gustare il tempo disteso delle vacanze lasciando che anche i figli sperimentano la sana noia”, dice la pedagogista Rosangela Pozzi.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »