ricetta panettone

Panettone avanzato dalle feste? Usiamolo per cucinare una torta sfiziosa

Anche quest’anno ci siamo lasciati Natale e Capodanno alle spalle; e, ancora una volta, sono avanzati in casa alcuni pezzi di pandoro e panettone, un po’ di frutta candita e altri alimenti.

In questo caso non c’è da preoccuparsi: potremo dare nuova vita a questi avanzi con una deliziosa ricetta.

Torta di panettone alla frutta caramellata

Oggi vi guiderò nella preparazione di un dolce unico che utilizza gli avanzi delle festività per creare qualcosa di delizioso e originale: la torta di panettone alla frutta caramellata.

Questa ricetta è pensata per dare nuova vita a quegli ultimi pezzi di panettone, pandoro e frutta candita che sono rimasti dopo le festività natalizie.

Ingredienti

  • panettone ricetta300 g di avanzi di panettone, pandoro o altri dolci natalizi
  • 150 g di frutta candita mista (arance, cedro, ciliegie)
  • 100 g di mandorle o noci tritate
  • 4 uova
  • 200 ml di latte
  • 150 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di burro fuso
  • Zucchero a velo per la finitura

Procedimento

  1. Pre-riscalda il forno a 180°C e imburra e infarina uno stampo per torta da 24 cm di diametro.
  2. Taglia gli avanzi di panettone o pandoro in cubetti di circa 2 cm e mettili da parte.
  3. In una ciotola, sbatti le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.
  4. Aggiungi il latte, l’estratto di vaniglia e il sale al composto di uova e zucchero. Mescola bene.
  5. Incorpora il burro fuso al composto liquido e mescola nuovamente.
  6. Aggiungi gli avanzi di panettone o pandoro tagliati a cubetti nella ciotola. Mescola delicatamente per assicurarti che tutti i pezzi siano ben inzuppati.
  7. Incorpora la frutta candita mista e le mandorle o noci tritate nella miscela.
  8. Versa il composto nello stampo preparato e livellalo con una spatola.
  9. Cuoci nel forno pre-riscaldato per circa 40-45 minuti o fino a quando la torta risulta dorata in superficie e uno stuzzicadenti inserito al centro esce pulito.
  10. Lascia raffreddare la torta nella forma per 10 minuti, quindi trasferiscila su una griglia per raffreddare completamente.
  11. Prima di servire, spolvera la torta con zucchero a velo per una finitura elegante.

Consigli dello Chef

panettone avanziPersonalizza gli avanzi: sentiti libero di aggiungere altri avanzi di dolci natalizi come cioccolato, panforte o persino qualche cucchiaiata di marmellata per una nota fruttata extra.

Variazioni di frutta: se non hai frutta candita a disposizione, puoi sostituirla con frutta secca come albicocche o fichi secchi tagliati a pezzi.

Abbinamenti: servi la torta con una generosa pallina di gelato alla vaniglia o una salsa al caramello.

Conservazione: conserva eventuali avanzi in un contenitore ermetico in frigorifero per garantire la freschezza. Puoi riscaldare le fette nel forno a microonde o nel forno per mantenere la consistenza soffice.

Presentazione: decora la torta con fettine di arancia candita o foglie di menta per una presentazione accattivante.

 

Con questa torta di panettone alla frutta caramellata, non solo eviterai gli sprechi, ma delizierai anche il palato dei tuoi ospiti con un dolce unico e irresistibile. Buon divertimento in cucina!

 

 

Copertina Foto di Marcelo Verfe: https://www.pexels.com/it-it/foto/frutta-mirtilli-dadi-tagliere-19287203/

Foto di Leonardo Luz: https://www.pexels.com/it-it/foto/pane-snack-grano-natura-morta-14000021/

Foto di Nati: https://www.pexels.com/it-it/foto/molla-dolce-torta-frutta-16233351/

About Filippo Fontana

Filippo Fontana, executive pastry chef e imprenditore 19enne de’ “Il sapore della passione” nel centro storico di Iseo (BS), ha origini bresciane. Ha ereditato la passione per i dolci dalla nonna che gli ha trasmesso ricette, desiderio e tanto amore nel preparare dessert di tutti i tipi. Dopo il diploma a pieni voti e con encomio, si è dato all’imprenditorialità aprendo il proprio laboratorio di pasticceria, cioccolateria e caffetteria. Ha frequentato inoltre un progetto estero Erasmus, a Lione (Francia), che l’ha portato ad apprendere al meglio l’arte per la pasticceria. Su ilfont.it ci racconta il sapore della sua passione attraverso ricette e segreti del mestiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »