Home / Benessere / Art & Show-Catania 4-6 dicembre: torna il FIL Fest.

Art & Show-Catania 4-6 dicembre: torna il FIL Fest.

 Dal 4 al 6 dicembre 2014 Catania ospiterà infatti la nuova edizione del FIL Fest, il Festival della Felicità Interna Lorda.  Location della manifestazione saranno Zo Centro Culture Contemporanee e alcuni luoghi della città.

Il tema del FiL Fest 2014 è “Città felici”, ovvero tornare a riflettere sul nostro modello di sviluppo urbano, per capire come valorizzare un patrimonio relazionale capace di determinare il benessere delle persone, nei luoghi di lavoro come nella vita sociale e familiare.

Il FILFest affronterà il tema in maniera partecipata e trasversale, attraversando l’economia, il sociale, la produzione culturale, l’ambiente, l’urbanistica, l’arte. Idee, case history e momenti di confronto fra esperienze significative in tre giorni di incontri, dibattiti, workshop, spettacoli, performance e momenti di svago. 

fil fest 3Quest’anno il FIL Fest avrà due figure ispiratrici a fare da trait d’union: come l’anno scorso, una sarà l’industriale piemontese Adrano Olivetti, del quale si approfondirà l’idea di urbanistica e di città (nei giorni del FIL Fest sarà messo in scena anche lo spettacolo teatrale “Adriano Olivetti” di Laura Curino); l’altra sarà Danilo Dolci: poeta, educatore, attivista della nonviolenza, con la sua idea di una “città-territorio come parco di pace”, Dolci ha provato in Sicilia, in luoghi poveri e degradati come Partinico, Mirto, Trappeto, a fare leva sulla maieutica reciproca, la lotta non violenta, la coscienza civica, l’educazione per restituire all’abitare un respiro più arioso, responsabile e autentico. Adriano Olivetti e Danilo Dolci accompagneranno le tre giornate del FIL Fest, aiutandoci ad immaginare come “dall’intimo dei suoi quartieri” la città possa nuovamente fiorire esprimendo il bene comune.
Il Fil Fest è promosso da Hub e Zo , con il patrocinio della Fondazione Olivetti e del Comune di Catania – Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa. Al FIL Fest  2014 partecipano Libera, Catania Source, Stalker/Osservatorio Nomade e i Comitati di quartiere e rigenerazione urbana Centro Contemporaneo, San Berillo, Antico Corso, Città Felice (ex Babilonia) di Catania.
Il tema del FiL Fest 2014 è “Città felici”, ovvero tornare a riflettere sul nostro modello di sviluppo urbano, per capire come valorizzare un patrimonio relazionale capace di determinare il benessere delle persone, nei luoghi di lavoro come nella vita sociale e familiare.

Il FILFest affronterà il tema in maniera partecipata e trasversale, attraversando l’economia, il sociale, la produzione culturale, l’ambiente, l’urbanistica, l’arte. Idee, case history e momenti di confronto fra esperienze significative in tre giorni di incontri, dibattiti, workshop, spettacoli, performance e momenti di svago. 

Quest’anno il FIL Fest avrà due figure ispiratrici a fare da trait d’union: come l’anno scorso, una sarà l’industriale piemontese Adrano Olivetti, del quale si approfondirà l’idea di urbanistica e di città (nei giorni del FIL Fest sarà messo in scena anche lo spettacolo teatrale “Adriano Olivetti” di Laura Curino); l’altra sarà Danilo Dolci: poeta, educatore, attivista della nonviolenza, con la sua idea di una “città-territorio come parco di pace”, Dolci ha provato in Sicilia, in luoghi poveri e degradati come Partinico, Mirto, Trappeto, a fare leva sulla maieutica reciproca, la lotta non violenta, la coscienza civica, l’educazione per restituire all’abitare un respiro più arioso, responsabile e autentico. Adriano Olivetti e Danilo Dolci accompagneranno le tre giornate del FIL Fest, aiutandoci ad immaginare come “dall’intimo dei suoi quartieri” la città possa nuovamente fiorire esprimendo il bene comune.

fil fest 1Il Fil Fest è promosso da Hub e Zo , con il patrocinio della Fondazione Olivetti e del Comune di Catania – Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa. Al FIL Fest  2014 partecipano Libera, Catania Source, Stalker/Osservatorio Nomade e i Comitati di quartiere e rigenerazione urbana Centro Contemporaneo, San Berillo, Antico Corso, Città Felice (ex Babilonia) di Catania.
Al Festival, tra gli altri, interverranno Amico Dolci (figlio di Danilo Dolci e presidente del  Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci) e Umberto Di Maggio (Libera),Giampietro Pizzo (Microfinanza), Francesco Careri (Stalker), l’economistaLeonardo Becchetti, il docente di letteratura americana Alessandro Portelli(Università La Sapienza di Roma), il docente di Urbanistica Maurizio Carta (Università di Palermo).
FIL Fest ha anche lanciato una campagna di crowdfunding  per ricevere donazioni destinate alla copertura dei costi della manifestazione, come l’anno scorso autoprodotta.

Tutte le info e il programma, nel sito dei FIL Fest oppure nella pagina Facebook 

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »