Home / Benessere / Gnatologia posturale: trova l’equilibrio
Gnatologia posturale: trova l'equilibrio

Gnatologia posturale: trova l’equilibrio

Che cos’è la Gnatologia Posturale?

La Gnatologia (dal greco Gnatus=Mascella e Logos=parola, discorso ) è una branca dell’odontoiatria che studia la fisiologia, le funzioni dei mascellari ( deglutizione, masticazione, fonazione e respirazione ) e la loro patologia. L’attenzione è rivolta in particolare ai rapporti tra i mascellari: denti, articolazioni temporo-mandibolari, muscoli che muovono i mascellari, compresa la lingua, e il Sistema nervoso che li comanda.
Il ruolo dei denti e dell’occlusione (vale a dire il contatto tra i denti delle arcate antagoniste sia in posizione statica che dinamica) è rilevante perché influenzano la corretta postura della persona. Recentemente, grazie anche alla ricerca neurofisiologica, è stato dimostrato che la mandibola e i disordini cranio-mandibolari assumono un ruolo di primaria importanza nella genesi di problematiche posturali generali e di tutta quella serie di patologie che possono derivare dall’alterazione di tale complesso sistema.

E’ quindi nata la Gnatologia Posturale

Il presupposto fondamentale di questa branca della medicina è che la bocca e tutto l’apparato stomatognatico partecipa alla postura globale dell’essere umano.

Esistono diverse scuole di gnatologia ma, a prescindere dai diversi presupposti teorico-scientifici e dalle diverse tecniche di applicazione, possiamo affermare che l’obbiettivo comune è quello di individuare il rapporto cranio-mandibolare corretto, mantenendolo quando si interviene in bocca. Un classico esempio è la banale otturazione: anche un lievissimo eccesso è in grado di modificare il sistema. Ripristinarlo in modo corretto, in tutti quei casi in cui gli sforzi di adattamento provocano uno stato di tensione muscolare, con conseguente dolore e mal funzionamento è il nostro obiettivo.
Molte sindromi dolorose e disfunzionali, come ad esempio cefalee, lombalgie cervico-dorsali, alterazioni delle curve vertebrali, etc. possono essere causate dal funzionamento scorretto del sistema stomatognatico, e quindi risolte con l’aiuto di un esperto gnatologo.
La gnatologia si sta rapidamente diffondendo a livello di base soltanto nell’ultimo ventennio, nonostante sia conosciuta e praticata da oltre un secolo. Infatti, sempre più pazienti, si rivolgono ad essa grazie alla maggior informazione sanitaria ma anche, e soprattutto, al notevole ampliamento delle conoscenze circa i meccanismi fisiopatologici che sono all’origine di molte sindromi dolorose a disfunzionali.
Riuscire a ripristinare un rapporto cranio mandibolare corretto vuol dire, non soltanto restituire una funzione corretta ai sistemi neuro-muscolari, ma anche a liberare i pazienti dalla dipendenza da farmaci, cui sono molto spesso costretti.

Prossimamente parleremo di quali sono le indagini diagnostiche necessarie per individuare i problemi e delle possibili terapie per risolverli.

Dott. Giuseppe Stefanelli. Odontoiatria sistemica
info@osstefanelli.com

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »