Home / Eros & Psiche / Resilienza: ecco come svilupparla in tre semplici mosse
Resilienza: ecco come svilupparla in tre semplici mosse

Resilienza: ecco come svilupparla in tre semplici mosse

Felice primavera! Questo è il mio periodo preferito dell’anno, la natura è in fiore, le giornate sono più lunghe e calde, e tutto intorno a noi canta la nuova stagione.

Il cambiamento, però, non sempre si avverte in maniera gioiosa, soprattutto quando la vita sembra andare nella direzione opposta a quella che desideriamo. Tutti noi sperimentiamo sia le incidenze positive sia quelle negative nella nostra vita, e spesso la risposta naturale è : reagire, utilizzando la resilienza, vale a dire la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità.

Quando le cose non vanno come vorremmo, ci sentiamo abbattuti, frustrati , e i pensieri diventano ripetitivi. E’ in questi casi che dobbiamo reagire. Ma come possiamo sviluppare più resilienza?

La prima cosa da ricordare è che “Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle” ( Denis Waitley).

La resilienza si sviluppa cambiando mentalità

Assumere nuovi punti di vista è il modo migliore per trovare nuove soluzioni a problemi che a volte sembrano insormontabili. Provate con questi 3 mindshift che significa cambiamenti di mentalità :

MindShift n. 1 : un incidente o cambiamento nella vostra vita non definisce voi, semmai vi plasma verso un nuovo destino emozionante che, semplicemente, non potete vedere ancora. Di solito, il pezzo mancante è proprio quello che, col senno di poi, dà un senso a tutto. Suggerimento: andate avanti!

MindShift n. 2 : se provate sentimenti di colpa sappiate che sono tanto inutili quanto dannosi. I sensi di colpa creano tensione fisica e mentale e portano inutile energia negativa nella vostra vita. Suggerimento: fermate il gioco della colpa e focalizzatevi sulle soluzioni invece che sui problemi.

MindShift n. 3: ricordate che una battuta d’arresto temporanea di una situazione temporanea, porta ad una sensazione temporanea. Premete il pulsante “pausa”, respirate, rilassatevi e ripetetevi che tutto andrà bene. Prendetevi cura di voi, andate a fare una passeggiata, fate un bel bagno caldo o una seduta di meditazione, liberate la mente e vedrete che nuovi pensieri e nuove soluzioni si affacceranno.

Suggerimento: datevi il benvenuto nell’originalità nella vostra vita!

Ultimo, ma non meno importante: godetevi le nuove prospettive che vi consentiranno di costruire la prossima fase della vostra vita

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.