Home / Alimentazione / Alimenti 10 e lode. Pistacchi: sono un anti-stress naturale
Alimenti 10 e lode. Pistacchi: sono un anti-stress naturale

Alimenti 10 e lode. Pistacchi: sono un anti-stress naturale

Pistacchi: sfiziosi e utili. La pianta, il cui nome botanico è Pistacia Vera, proviene molto verosimilmente dalla regione del Medio Oriente. Il frutto, il pistacchio, viene mangiato e apprezzato ormai da millenni: addirittura è possibile trovarne delle tracce scritte nella Bibbia. Greci e Romani, che ne apprezzavano il sapore ed avevano capito, seppur in maniera empirica, gli enormi benefici che questo frutto apporta all’organismo, furono i pionieri della coltivazione dell’arbusto sulle sponde del Mediterraneo. Ma il clima, non dei migliori per l’accrescimento della pianta, rese la coltivazione impraticabile. Soltanto con l’avvento della dominazione araba in Sicilia, le giuste conoscenze botaniche dei mussulmani fecero sì che la pianta di Pistacia Vera attecchisse in maniera definitiva in Italia. Oggi infatti, soltanto in Sicilia e in particolare sulle pendici del vulcano Etna è possibile trovare pistacchi di ottima qualità, come quello di Bronte, molto apprezzato per il suo sapore dolce e delicato.
La pianta di Pistacia Vera ha la forma di un cespuglio, mentre il suo frutto, il pistacchio, si distingue per la sua forma ovale eAlimenti 10 e lode. Pistacchi: sono un anti-stress naturale la grandezza simile ad un’oliva. Contenuto all’interno di un guscio, il pistacchio ha un colore esterno che varia dal rosa al viola intenso, mentre all’interno è di un colore verde molto particolare, tanto da essere classificato con un nome tutto suo: il verde pistacchio appunto.
Gli altri grandi produttori di pistacchi che oggi dominano il mercato sono gli Stati Uniti e l’Iran, e in parte anche la Grecia. Naturalmente noi consigliamo un buon prodotto italiano, che viene sottoposto a tutti i processi di controllo qualità e non subisce trattamenti che contravvengano alla severa legislazione italiana ed europea.
Grazie alla scienza, oggi sappiamo che i pistacchi sono ricchi di vitamine e sali minerali molto importanti per la nostra salute, ma soprattutto contengono quei grassi polinsaturi tipici della frutta secca e gli antiossidanti, fondamentali per la salute dell’apparato cardiocircolatorio e il contrasto dei radicali liberi.

10 buoni motivi per mangiare i pistacchi

1. I pistacchi sono un ottimo alimento energizzante, particolarmente indicato nelle diete delle persone con problemi di malnutrizione o di coloro che si sottopongono a importanti prestazioni fisiche.
2. La presenza dei grassi buoni fa dei pistacchi validi alleati nella lotta al colesterolo cattivo LDL, a favore della salute di arterie, cuore e di tutto l’apparato cardiovascolare.
3. Sono ricchi di sostanze antiossidanti. Contrastano quindi la sintesi dei radicali liberi, muovendo contro l’invecchiamento precoce, le malattie neuro-degenerative in genere e anche il cancro.
4. Sono antinfiammatori naturali, in grado di contrastare diverse patologie di origine batterica.
5. Un recente studio americano ha dimostrato che una piccola quantità di pistacchi al giorno può avere l’effetto di un anti-stress naturale. Inoltre danno buonumore e combattono la depressione.
6. Il connubio tra vitamine e antiossidanti costituisce un toccasana per la salute degli occhi e della vista.
7. I pistacchi sono ricchi di magnesio, un minerale indispensabile per moltissimi processi metabolici. Inoltre, il magnesio aiuta a prevenire le malattie delle ossa, come l’osteoporosi.
8 La buona presenza di fibre aiuta a donare senso di sazietà e a piccole dosi i pistacchi possono essere utili in caso di diete ipocaloriche. Favoriscono inoltre la regolarità intestinale.
9. Il buon contenuto di vitamine B favorisce il metabolismo e soprattutto lo stato di salute del sistema neurologico e migliora le funzioni cognitive.
10. I pistacchi sono anche un’ottima fonte amminoacidica. Una piccola quantità di questi frutti al giorno costituisce un valido aiuto nella formazione di tutte quelle proteine indispensabili all’organismo, per le funzioni vitali.

Tabella nutrizionale dei pistacchi

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI PER 100 g
Valore energetico 610 kcal
Proteine 18,7 g
Carboidrati 8,10 g
di cui zuccheri 4,50 g
Grassi 56,1 g
Di cui saturi 5,6 g
Di cui mono-insaturi 36,5 g
Di cui poli-insaturi 10,6 g
Fibre 10,6 g
Sodio 1 mg

Perché non consumare i pistacchi

I pistacchi appartengono alla categoria della frutta secca e quindi sono un alimento fortemente allergizzante. Devono astenersi dal consumo tutte le persone allergiche alla frutta secca.
Si tratta di un alimento molto calorico: se si è in sovrappeso è bene quindi non eccedere nel consumo.
I pistacchi che generalmente troviamo sugli scaffali dei supermercati sono particolarmente ricchi di sale: chi soffre di ipertensione arteriosa quindi deve mangiarne con moderazione.

About Daniele Sciotti

Daniele Sciotti
Daniele Sciotti, Esperto di alimentazione Daniele Sciotti, Esperto di alimentazione Classe 1979 origini contadine e un amore incondizionato per la dieta mediterranea! Inizia lo studio della scienza dell’alimentazione dopo aver sofferto in prima persona e in famiglia di obesità. Laureato in scienze dell’alimentazione e gastronomia presso l’Università san Raffaele di Roma. Attualmente laureando in scienze della nutrizione umana, dal 2016 è iscritto all'Enesag (ente nazionale esperti in alimentazione e gastronomia). Altre passioni? Sicuramente la musica che studia da quando aveva 11 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.