Home / Alimentazione / Banane: buone, sane…una vera opera d'arte
Banane: buone, sane...una vera opera d'arte

Banane: buone, sane…una vera opera d'arte

La banana: il frutto giallo per eccellenza. Contiene carboidrati, proteine, fibra alimentare, grassi in quantità trascurabile. Ha proprietà nutrienti, rimineralizza e stimola il derma. Il contenuto di potassio è di circa 350 milligrammi per cento grammi di parte edibile, quindi non particolarmente rilevante. Non è il frutto preferito dai nutrizionisti, nonostante le 65 chilocalorie circa in 100 grammi di polpa. C’è chi ne fa un’opera d’arte. Stephan Brusche, grafic designer trentasettenne, vive a Rotterdam, nei Paesi Bassi, con la sua bella e amabile moglie Nefferth Bernadina. Su Instagram, condivide le sue sculture (e pitture) realizzate su banane, a differenza di Andy Warhol, che della banana non fece un supporto, ma un semplice modello per un quadro senza sfondo. Occasionalmente, Brusche realizza storie animate che riguardano gnomi.  Lavora a un evento mondiale: il Banana day (15 aprile).Banane: buone, sane...una vera opera d'arte

Perché ha scelto anche le banane, e la frutta in generale, per la sua arte?

Ho incominciato con le banane volendo postare qualcosa in Istagram e ho pensato che avrei potuto fare una foto simpatica se avessi scarabocchiato una faccia felice su una banana. Quando ho fatto ciò, sono stato sorpreso di come fosse grazioso disegnare con una normale penna biro su una buccia di banana. E dopo ho visto che avevo molti più “like” e commenti sulla banana che su altre mie opere. Così ho provato a farne un’altra il giorno successivo. E di tanto in tanto mi ha fatto piacere fare esperimenti anche con altri frutti, ma la banana è quello che mi ispira di più, a causa della forma e del colore brillante.

 

Che cosa ci dice in merito alla sua tecnica?

A questo stadio provo a usare la buccia di banana in modi diversi. Prima ho soltanto usato la forma delle banane e lasciato la buccia intatta. Ma anche tagliando la buccia ho schiuso molti modi creativi di fare nuovi scarabocchi sulla frutta.

 

Che cosa avviene quando il frutto è maturo, forse qualcuno lo mangia?

Nella maggior parte dei casi mangio le banane dopo aver fatto la foto. Alla fine diventano marroni comunque, quindi meglio godersele.

 Banane: buone, sane...una vera opera d'arte

Qual è il suo rapporto con la natura?
Amo l’immensa diversità della natura. Penso che sia davvero una testimonianza di come la creazione mostri che è una buona cosa essere unici ed essere se stessi. Altrimenti, sarebbe un pianeta noioso.

 

La cosa importante è essere diversi?

Come ho detto nella domanda precedente, è una buona cosa essere se stessi. Ma anche provare a continuare a evolversi e provare a vedere quanto lontano si può andare.
Siamo quello che mangiamo?

Penso che ci sia un collegamento tra ciò che mangiamo e ciò che siamo nella vita, sì. Ecco perché penso che sia una vergogna che il cibo spazzatura sia così economico, ma quando vuoi del buon cibo salutare devi pagare molto di più.

 

Che tipo di strumento usa per la sua arte?
Uso una normale penna biro e un piccolo coltello da cucina. Faccio la foto con il mio iphone e uso app come Mextures, VSCO CAM e Snapseed per modificare la foto e giocare con colori e filtri.

Banane: buone, sane...una vera opera d'arte

Qual è il suo messaggio?

Ognuno può essere creativo, è un dono di Dio per noi ed Egli vuole che lo usiamo e che ognuno sia il suo unico se stesso.
Parliamo della frutta, qual è il frutto migliore con cui lavorare?
Per me di sicurosono le banane!

Le piace realizzare animali, e perché?

Amo, semplicemente, gli animali da quando ero in tenera età, penso. C’è anche da dire che ci sono così tanti diversi tipi di animali. Da teneri a feroci, piccoli e grandi. E’ semplicemente meraviglioso e stimolante per me.

Qual è il suo sogno?

Voglio realizzare un Giorno della Banana mondiale il 15 aprile. So che è una cosa tra studenti negli Stati Uniti, ma voglio vedere se posso farne un fenomeno mondiale.
English version

 Why you choice also bananas, and fruits in general, for your art?

It started with bananas when I wanted to post something on Instagram and thought it would make a nice picture if I just doodled a happy face on a banana. When I did so I was surprised how nice a banana peel is to draw on with a regular ballpoint pen. And after I saw I got more likes and comments on the banana than my other art I tried to do one the next day. And every once in a while I like to experiment with other fruits as well, but the banana is the most inspiring because of the shape and cheerful color.
What about technique?

At this stage I try to use the banana peel in different ways. Before I just used the banana shape and left the peel intact. But by also cutting into the banana peel I have opened up a lot of new inventive ways to make new fruitdoodles.
What happen when the fruit is ripe, maybe someone eat it?

Most of the time I eat them right after I have taken the picture. It eventually turns brown anyway, so better to enjoy it. 🙂
What’s your relationship with nature?

I like the immense diversity of nature. I think it’s really a testament of how the creation shows it’s a good thing to be unique and be yourself. It would be boring planet otherwise.
The important thing is to be different?

Like I said in the previous answer, it’s a good thing to try to be yourself. But also try to keep pushing yourself to keep evolving and try to see how far you can go.
We are what we eat?

I think there is a connection to what we eat and how we are in live yes. That;s why I think it’s a shame junkfood is so cheap, but when you want to go for healthy good food you have to pay a lot more.
What kind of instrument do you use for your art?

I use a regular ballpoint pen and a small kitchen knife. I take the picture with my iPhone and use apps like Mextures, VSCO CAM and Snapseed to edit the picture and play with the colors and filters.
What’s the message for the people?

Everyone can be creative, it’s God gift to us and He wants us to use it and be your own unique self.

 

What about fruits, what’s the simpliest to work with?
For me definitely the banana!

 

Do you like realising animals, and why?

I just like animals from a young age on I guess. There are so many different kinds of them also. From cute to fierce, small and big. It’s just wonderful and inspiring for me.
What’s your dream?

I want to realise a Worldwide Bananaday on the 15th of April. I know it’s a thing among students in the USA, but I want to see if I can make a world wide phenomenal.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi
Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.