Home / Alimentazione / Melograno: il frutto elisir di lunga vita
Melograno: il frutto elisir di lunga vita

Melograno: il frutto elisir di lunga vita

Lo troviamo sui banchi della frutta nel periodo autunnale, il suo aspetto è invitante e il suo contenuto nutriente: è il frutto del melograno, pianta originaria dell’Asia Occidentale che cresce in tutto il bacino del Mediterraneo.

Sbucciare e consumare questo frutto può essere meno agevole rispetto ad altri tipi di frutta, ma vale la pena scegliere la modalità più adatta per mangiarlo essendo molto ricco di vitamine e componenti utili al corretto funzionamento dell’organismo.

Scopri di più sulle proprietà nutritive della melagrana e il loro impatto sul benessere del corpo.

Melagrana: composizione e nutrienti

La melagrana è formata da diversi strati, non tutti commestibili: la buccia, composta dalla parte più dura esterna e dalla parte bianca interna, i chicchi e i semi.

I chicchi rossi e bianchi presenti all’interno del frutto racchiudono i semi e rappresentano la parte commestibile.

I chicchi sono composti per l’80% di acqua e contengono zuccheri, fibre, vitamine e polifenoli.

Per comodità il frutto del melograno viene consumato spesso sotto forma di succo, ma questa pratica esclude l’ingestione dei semi, componente che contiene molte fibre e soprattutto acidi grassi utili nel rinnovamento cellulare.

Della melagrana non si butta neppure la buccia: l’infuso ottenuto con la parte esterna del frutto può avere proprietà antiemorragiche e antidiarroiche.

Proprietà del frutto del melograno

L’insieme di questi nutrienti conferisce al frutto del melograno proprietà benefiche per la salute:

  • la presenza di vitamina A dona alla melagrana proprietà antiossidanti, aiutando a eliminare i radicali liberi e a ritardare l’invecchiamento cutaneo;
  • grazie alla vitamina C contribuisce a rafforzare il sistema immunitario;
  • gli acidi grassi come l’acido punicico aiutano nella riduzione del colesterolo cattivo;
  • i polifenoli presenti nella melagrana hanno, fra le altre, proprietà antinfiammatorie.

Inoltre il consumo del succo del melograno può donare beneficio in caso di malattie cardiovascolari, aiutando nella diminuzione della pressione sanguigna, e nella riduzione del rischio di comparsa del diabete.

Alcune sostanze contenute nel frutto del melograno possono contribuire alla riduzione dei livelli di zuccheri nel sangue esercitando un’azione antidiabetica aumentando la sensibilità della risposta all’azione dell’insulina.

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »