Home / Attualità / Eredità: cosa fare se uno dei figli ne ha già ottenuto una parte
Eredità: cosa fare se uno dei figli ne ha già ottenuto una parte

Eredità: cosa fare se uno dei figli ne ha già ottenuto una parte

Gentile avvocato, mi rivolgo a lei per una questione di eredità.
Ho vissuto gli ultimi cinque anni con mia mamma che, per motivi di salute, aveva bisogno di assistenza.
Per stare vicino a lei ho rinunciato al mio lavoro e mi sono stabilita nel suo appartamento. In questi anni non ho mai ricevuto aiuti, né di tipo pratico né di tipo economico, da mio fratello che vive in un’altra città.
Oltretutto, un paio di anni fa, mio fratello ha chiesto in prestito 20 mila euro a mia mamma, senza mai restituirli.
Il mese scorso mia mamma è deceduta, abbiamo messo in vendita l’appartamento e mio fratello pretende di dividere il ricavato a metà e non fa cenno al prestito ricevuto, anche se il fatto è facilmente riscontrabile dal conto bancario di mia madre.
A me non sembra giusto, ma non so come  fare per avere quanto credo mi spetti.
Martina L.
Eredità: cosa fare se uno dei figli ne ha già ottenuto una parte
Avv. Paola Faletti

Eredità: l’avvocato risponde

Chi ci scrive racconta che la madre aveva concesso a uno dei figli un prestito che quest’ultimo non ha mai restituito.

Ora che la madre è deceduta, parrebbe senza lasciare testamento, chi ci scrive vorrebbe che – al momento di definire le rispettive quote di eredità – questo prestito, che il fratello non ha mai restituito, rientrasse nel conteggio.

Ed è proprio quello che il codice civile stabilisce in tema di successione ereditaria. Infatti, al momento dell’apertura della successione è necessario procedere alla formazione dello stato attivo e passivo dell’eredità e alla determinazione delle quote spettanti a ciascun erede.

Per fare ciò ciascun erede deve imputare alla sua quota le somme di cui era debitore verso il defunto e quelle di cui è debitore verso i coeredi. Il codice civile definisce questa operazione collazione.

Gli eredi possono procedere da soli nel calcolo delle rispettive quote oppure affidarsi ad un professionista che si assicurerà che tutte le operazioni siano conformi al dettato normativo.

Avv. Paola Faletti, Brescia

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »