Home / Attualità / Più di due ore sui social network? Attenti alla salute mentale
Più di due ore sui social network? Attenti alla salute mentale

Più di due ore sui social network? Attenti alla salute mentale

I social network sono la maniera più in voga e più inclusiva per intrecciare contatti: rendono visibile la mappa delle nostre conoscenze e la incrementano con nuovi legami. Attenzione, però, a non esagerare: coloro i quali trascorrono più di due ore al giorno su Facebook, Twitter o Instagram, per citare i più diffusi, possono sviluppare stress psicologico e pensieri suicidi. In generale, possono incorrere in un problema di salute mentale. Non è escluso che sia connaturato nell’essere umano, “programmato” per il faccia a faccia, un certo disorientamento nell’imbattersi in rapporti sociali basati sulle nuove tecnologie.

L’Ottawa public health canadese ha posto in essere una ricerca in questo senso. Pubblica lo studio la rivista Cyberpsychology, behavior, and social networking, diretta appunto a ciberpsicologia, comportamento e azione nelle “reti sociali”.

Nell’Ontario student drug use and health survey, un sondaggio, erano contenuti i dati di giovani studenti, che i ricercatori hanno analizzato attentamente. Hanno riscontrato che sono il 25% gli studenti che dichiarano che il loro utilizzo dei social network quotidiano supera le due ore. Confrontando i dati con quelli di coloro i quali hanno avuto accesso a tali piattaforme per un tempo meno prolungato, è stato accertato che i primi sono maggiormente soggetti a problematiche di ordine psicologico. Una soluzione potrebbe essere incrementare i servizi di supporto psicologico sui social network.

Le relazioni sociali

Ma quante sono le persone con le quali una persona è in grado di mantenere relazioni sociali stabili? Ci viene in aiuto il numero di Dunbar, con la cosiddetta regola dei 150: sono centocinquanta i membri di una rete sociale con i quali un individuo è in grado di sostenere relazioni stabili. I social network forzano i limiti dati da questa regola.

I social network più conosciuti

I social network più conosciuti sono Facebook, MySpace, Instagram, Twitter, Google+, LinkedIn, Pinterest, Formspring, Bebo, Friendster, Hi5, Ning, Tagged, Meetup.

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi
Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *