Home / Attualità / Salute infantile, medici italiani e rumeni a Expo
Salute infantile, medici italiani e rumeni a Expo

Salute infantile, medici italiani e rumeni a Expo

E’ accaduto oggi a Expo presso il Padiglione Romania: si è svolto il convegno “Crescita, alimentazione e obesità nei bambini italiani e romeni”. Hanno collaborato alla creazione dell’evento Istituto auxologico italiano, Commissariato generale per la Romania a Expo e Consolato generale della Romania a Milano.

Bambini e ragazzi di ogni nazionalità sono stati visitati e seguiti dai medici italiani. C’erano bambini romeni in gran numero: secondo i più recenti dati Istat, si tratta della più grande comunità straniera in Italia. Un rapporto di collaborazione medico-scientifica è stato intessuto con la Romania, in particolare, dall’Istituto auxologico italiano, da alcuni anni. E’ da impulsi che creano una sinergia tra nazioni che nasce l’idea di un convegno dedicato alla salute generale dei piccoli, in una nazione o nell’altra.

Salute infantile, obesità e alimentazione scorretta

In ispecie è stata trattata una problematica sentita anche in Romania: il crescente tasso di sovrappeso e obesità. Lo si deve all’alimentazione scorretta e a uno stile di vita tale da non prevedere attività fisica regolare ed adeguata. Sono cinquant’anni che L’Auxologico, competente nel settore sia dal punto di vista medico, sia da quello sociale, si impegna in questo senso, sia sul versante clinico che su quello scientifico. Uno degli obiettivi periodici perseguiti è la redazione del “Rapporto sull’obesità in Italia”.

Salute infantile, affrontare tempestivamente l’obesità dei bambini

Gli studi più recenti hanno fatto luce sulle problematiche legate all’obesità dei bambini: essa deve essere affrontata tempestivamente. Se ciò non avviene, in età adolescenziale e adulta si manifesta la sindrome metabolica, che prevede diabete, problemi cardiovascolari e osteo-articolari, fino ad arrivare a varie forme di tumore.

Salute infantile, “Crescere nel mondo” e “Crescere sani”

Uno dei medici-ricercatori dell’Auxologico, Alessandro Sartorio, è impegnato nell’ambito della crescita sana dei bambini e dei ragazzi. Sono stati realizzati in quest’ambito i progetti “Crescere nel mondo”, che pone l’accento sui bambini di tutte le nazionalità presenti in Italia, e “Crescere sani”, collegato al sito cresceresani.it.

Salute infantile, il bambino deve crescere in tutti i sensi

Sartorio si è espresso in questo modo: bisogna “Da un punto di vista clinico, offrire ai genitori, sia italiani che stranieri, le informazioni corrette, più aggiornate (frutto anche della nostra ricerca) ed equilibrate sulla crescita staturale, ponderale (eccessiva e in difetto) e sullo sviluppo sessuale, per evitare tutti gli esami del sangue e strumentali non strettamente necessari, spesso fastidiosi e, soprattutto, costosi”.

Che fare di fronte a una diagnosi certa di malattia? “dare indicazioni e suggerimenti sulle cure più appropriate per garantire al bambino la migliore crescita possibile”. Ma cosa rappresentano crescita e sviluppo? “non sono solo un momento di cambiamento corporeo, ma si integrano nella crescita “generale” del bambino, con tutti gli aspetti emozionali, comportamentali e mentali, che rappresentano il fondamento su cui poggia la sua vita futura.

 

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi
Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.