Home / Attualità / Scambio di acqua, ecco come cambia il volume delle cellule
Scambio di acqua, ecco come cambia il volume delle cellule

Scambio di acqua, ecco come cambia il volume delle cellule

Le patologie dei tumori possono essere comprese meglio se ci si basa sulle scoperte del dipartimento di Bioscienze dell’Università statale di Milano. Come fanno le cellule tumorali a cambiare volume? Devono cambiare nella quantità e nelle dimensioni, posto che, come è noto, la divisione cellulare è impazzita, perché il volume risulti cambiato? E’ stato scoperto che il volume delle cellule, siano esse normali o anormali, può variare, anche di molto, perché esse nel nostro organismo portano l’acqua dall’una all’altra attraverso la membrana plasmatica.

Come è stato realizzato lo studio?

Per porre in essere questo studio è stata necessaria una ricostruzione ad alta risoluzione spazio-temporale in tre dimensioni di cellule primordiali germinali di zebrafish: un pesce tropicale, uno tra gli animali da laboratorio per antonomasia. E’ chiaro, dunque, che la forma delle cellule varia, in quanto le cellule hanno la necessità di mettersi in relazione: sia con l’ambiente circostante, sia con altre cellule dello stesso organismo. Per acquisire acqua sulla parete della cellula si creano delle protrusioni, chiamate bleb, destinate a scomparire quando la loro funzione è stata espletata. Caterina La Porta ha coordinato lo studio milanese, realizzato da un gruppo di elementi scelti su scala internazionale, del quale pubblica la notizia la Physical Review Letters.

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi
Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »