Home / Attualità / Settimana della salute dell’osso
Settimana della salute dell’osso

Settimana della salute dell’osso

Le ossa costituiscono l’impalcatura del nostro corpo: senza di esse, come muoversi e sopravvivere? Si protrae fino al 10 ottobre la Settimana della salute dell’osso: si tratta di una campagna nazionale di informazione sulle patologie ossee. In oltre 2.600 farmacie sarà disponibile materiale informativo. C’è di più: la nuova app permette di misurare il fabbisogno di vitamina D. Il sito internet www.salutedelleossa.it fornisce ulteriori informazioni.

L’iniziativa è stata promossa da 5 società scientifiche di riferimento: Società italiana dell’osteoporosi, del metabolismo minerale e delle malattie dello scheletro (Siommms), Società italiana di medicina generale (Simg), Gruppo italiano per lo studio dei BISfosfonati (Gibis), Gruppo italiano di studio in ortopedia dell’osteoporosi severa (Gisoos) e Società italiana di ortopedia e traumatologia (Siot).

Salute dell’osso in Italia: l’incidenza dell’osteoporosi

Sono quattro milioni le persone colpite da osteoporosi in Italia. E’ vero che il processo è legato all’invecchiamento e ad altri fattori di rischio non modificabili come il sesso, l’età, la menopausa; ma è vero anche che esistono altri elementi come patologie  correlate, mancanza di esercizio fisico, alimentazione. Grazie ad alcuni accorgimenti, è possibile salvaguardare le ossa. Si tratta di regole da rispettare fin da bambini: lo sviluppo del tessuto osseo, in verità, avviene soprattutto nei primi venti anni di vita.

Salute dell’osso in Italia: come sensibilizzare la popolazione

Che fare? Sensibilizzare la popolazione, affinché si renda conto dell’importanza delle ossa. Sono state elaborate tre pratiche brochure, dedicate a bambini, donne, persone che hanno raggiunto la terza età. Esse contengono informazioni relative alle ossa e a come prendersene cura. Il sito internet citato è dedicato a tutti coloro che non avranno modo di recarsi in farmacia durante la Settimana della salute dell’osso: è stato pensato come luogo di approfondimento. Si descrive, in esso, anche il ruolo chiave del calcio e della vitamina D e si spiega quando e come ricorrere alla supplementazione. Chi vuol scaricare le brochure e consultare l’elenco delle farmacie aderenti all’iniziativa può farlo a partire dalla piattaforma.

Salute dell’osso: un’app dedicata

Esiste ora un’app per tablet e smartphone, scaricabile gratuitamente da www.salutedelleossa.it, iTunes e Google play, chiamata “Salute delle ossa”: è disponibile sia per iOs, sia per Android. Si tratta di uno strumento interattivo, che permette di fare un test in merito alle proprie conoscenze sul ruolo della vitamina D e consente di verificare il proprio livello di esposizione settimanale ai raggi solari: quest’ultimo dato, in particolare, permette di mantenere a livelli buoni la presenza della vitamina. Approfondimenti video sono ottenibili attraverso l’app: li hanno realizzati esperti del board scientifico.

 

 

 

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi
Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.