Home / Benessere / CBD liquido oppure olio di CBD – Quale è meglio per te?
CBD liquido oppure olio di CBD - Quale è meglio per te?

CBD liquido oppure olio di CBD – Quale è meglio per te?

Il cannabidiolo  (in acronimo CBD) non è altro che la molecola non psicoattiva della cannabis. È impiegato in numerosi contesti, avendo benefiche e riconosciute proprietà terapeutiche. Nello specifico, la molecola si lega ai recettori CB2 che sono localizzati sulle cellule T del sistema immunitario, e sono presenti anche nel sistema nervoso centrale. Sarebbero proprio questi recettori ad avere, se stimolati, un’azione curativa e antinfiammatoria. C’è ancora però molta ignoranza e diffidenza sull’uso di questo prodotto. Questa guida cercherà di chiarire i punti salienti dello stato dell’arte sul CBD, fornendo in particolare indicazioni sulle modalità di utilizzo, gli effetti e le differenze tra il CBD liquido e CBD olio.

Effetti dell’olio di cannabidiolo e modalità di assunzione

Il CBD ha diverse proprietà curative, tanto da essere considerato terapeutico. I suoi effetti sono rilassanti, ed esercita anche un’azione antinfiammatoria e antidolorifica. Ci sono diversi modi per assumere questa sostanza e i più diffusi sono:

  • sotto forma di olio
  • sotto forma di liquidi al CBD.

Il vantaggio di questa sostanza sta proprio nella sua versatilità, che permette di usarlo a varie concentrazioni e in differenti modalità. Vediamo dunque le differenze di assunzione tra il CBD liquid e olio di cannabidiolo per capire e scegliere quale possa essere il metodo più adatto alle proprie esigenze.

Olio di cannabidiolo

La prima forma di assunzione è sotto forma di olio. Il procedimento che porta all’ottenimento dell’olio, prevede che l’estratto venga diluito con olio di semi di canapa. Ecco perché in commercio si trovano tanti tipi diversi di olii. Questa forma è da prediligere se si intende utilizzare l’olio nella propria alimentazione o se si ha necessità che la sostanza faccia effetto rapidamente. Possono esserci infatti condizioni patologiche che interessano la muscolatura, o stati dolorosi legati a strappi o ancora dolori cronici legati a malattie degenerative. Sotto forma di olio, la sostanza può essere aggiunta agli alimenti che si consumano, oppure posizionata sotto la lingua oppure ancora essere ingerita in capsule. L’assunzione sublinguale è quella che dà gli effetti più rapidi, ed è quindi consigliata per chi soffre di dolori che vuole lenire rapidamente. Tuttavia il sapore può risultare non molto piacevole. L’alternativa allora è di assumere l’olio in capsule, che vengono semplicemente ingoiate.

Il liquido sigaretta elettronica CBD

L’altra forma di assunzione alternativa al cannabidiolo olio e molto diffusa è quella liquida. Il liquido CBD viene in questo caso assunto proprio come un liquido per sigaretta elettronica CBD. La modalità di assunzione della molecola in questa formaè da preferire se si è dei fumatori abituati al gesto, o se si sta cercando di smettere di fumare, o se si vogliono evitare i danni da inalazione legati alle sostanze nocive provocate dalla combustione. A ognuno la sua preferenza

 

 

 

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.