Home / Libri / Laura Calosso, le donne si vestono di forza e di coraggio
Laura Calosso, le donne si vestono di forza e di coraggio

Laura Calosso, le donne si vestono di forza e di coraggio

Laura Calosso, giornalista e scrittrice astigiana, ha pubblicato il suo ultimo romanzo, “La stoffa delle donne”, con una neonata casa editrice milanese, la Sem.

La politica di questa piccola casa editrice è quella di puntare molto sulla qualità, limitando l’uscita dei titoli (una ventina all’anno) per ridare al prodotto letterario, troppo spesso sacrificato dalla logica di mercato, la sua giusta dignità.

I primi titoli sono apparsi in libreria a gennaio 2017, ribadendo questa volontà: Laura Calosso è una tra i nomi  di forza di questa nuova scommessa editoriale.

Imprevedibilità del caso nel romanzo di Laura Calosso

La vicenda narrata dalla scrittrice prende le mosse l’8 marzo, giorno in cui la sua protagonista, Teresa Guerrini, torna a casa dal lavoro e trova nella posta una fattura telefonica spropositata, pari ad un mese circa del suo stipendio.

Nel normale e noioso succedersi delle giornate, questo tassello fuori posto assume una dimensione gigantesca, è una difficoltà, forse anche un problema da risolvere che l’angoscia più del dovuto.

La vita di Teresa scorre tra la famiglia e l’azienda tessile in cui lavora, un’azienda di cui dovrebbe certificare la qualità, ma che l’ha indotta a fingere di non aver rilevato sostanze nocive nei tessuti, per non portare al tracollo una situazione di grave crisi produttiva.

Con il suo carico di pesi sulla coscienza, Teresa manifesta uno sconcerto così radicato per la superficialità con cui i suoi figli hanno utilizzato internet, generando il conto stratosferico, che quasi si sente schiacciata dalla sua vita e d’impulso decide di fuggire da essa.

Un volo per Amsterdam concretizza la sua scelta: giunta in Olanda, sola e senza alcun preciso programma, si sente come sollevata, libera dai condizionamenti che hanno trasformato la sua vita in un grigio e monotono susseguirsi di giornate.

Alle spalle del suo gesto solo un impulso, nessun piano strategico, ma è proprio questo che la fa sentire leggera, che le fa capire che certe scelte si fanno per dare una svolta, quando si capisce di aver raggiunto il livello di massima saturazione.

Tuttavia, fatto il primo passo, respirata a pieni polmoni l’aria della notte di Amsterdam, ben presto riaffiora la realtà con il suo carico di punti interrogativi: che fare, ora? restare? tornare? fuggire per sempre o riannodare i fili della propria vita?

Alcuni giorni trascorsi lontano da casa saranno utili per capire di cosa sia fatta la stoffa delle donne, quale sia l’abito più giusto che esse devono indossare per dare il giusto valore alla propria esistenza.

Teresa Guerrini torna a casa, ma, come sempre avviene dopo che il caso ha sparigliato le carte, ha una visione più completa del quotidiano, una certezza in più su quello che sia logico e giusto fare.

Laura Calosso sostiene la forza delle donne

Non ci sono dubbi sul valore che Laura Calosso attribuisce alle donne, sia che esse rivestano ruoli sociali di grande forza, sia che vivano un’esistenza semplice, lontano dal clamore e dal successo.

La forza del mondo femminile sta nell’essere capace di fare una scelta e di sostenerla, anche quando sembra difficile, soprattutto quando i valori etici in cui si è sempre creduto crollano e lasciano forzatamente spazio al compromesso.

La scrittrice crede fermamente nel valore del tempo, il cui trascorrere non porta solo vecchiaia, ma anche saggezza, capacità di mediare, di superare il proprio egoismo per fa coincidere le proprie con le altrui esigenze.

La vita, per Laura Calosso, non viene vissuta pienamente nel suo scorrere senza intoppi, anzi, si fa davvero intensa quando ci mette di fronte ad una difficoltà, che non è altro che l’ultima di una lunga catena, quella che identifichiamo come la goccia che fa traboccare il vaso.

Nell’assumere consapevolezza di ciò le donne hanno una forza interiore deflagrante, che in rari casi le porta ad abbandonare tutto, a dirsi “non ce la faccio”, più spesso le induce a stringere ancora più forte i denti per trovare una soluzione positiva non solo per se stesse ma per tutti coloro che esse amano.

“Il coraggio è la materia di cui è fatta la stoffa delle donne”: Teresa Guerrini vuole cambiare la sua vita e comprende che può e deve farlo da sola, a piccoli passi, per arrivare ad un grande risultato.

Ricordiamocelo sempre, ogni volta in cui una donna cade vittima del mondo in cui è vissuta o della persona che ha amato; la sua sconfitta non è stata una resa senza condizioni ma il drammatico epilogo di una lotta combattuta con tutto il suo coraggio e il suo amore.

Non è fatto solo di velluti, pizzi e broccati l’abito che vestono la protagonista di Laura Calosso e le donne del mondo di oggi: se la mano che le accarezza sente la durezza delle fibre di acciaio è perché la realtà insegna loro che bisogna corazzarsi contro tutto e tutti per avere almeno la speranza, se non la certezza, di poter sopravvivere.

Laura Calosso, le donne si vestono di forza e di coraggioAUTORE : Laura Calosso

TITOLO : La stoffa delle donne

EDITORE : Sem

EURO 16,00, eBook euro 7,99

 

About Luisa Perlo

Luisa Perlo
Luisa Perlo, Critico Letterario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.