Home / Alimentazione / Licopene: cos’è, a cosa serve e dove si trova
Licopene: cos'è, a cosa serve e dove si trova

Licopene: cos’è, a cosa serve e dove si trova

Continuando il nostro viaggio tra i principi nutraceutici contenuti negli alimenti, in questo nuovo appuntamento parleremo del licopene, una molecola appartenente alla famiglia dei carotenoidi e responsabile del colore rosso di ortaggi e frutta.

L’alimento che più ne contiene in assoluto è il pomodoro.

La domanda a questo punto potrebbe essere, perché il pomodoro fa così bene da essere considerato un coadiuvante del sistema immunitario se è un ortaggio estivo e presente solo tre/ quatto mesi all’anno (nei supermercati il pomodoro ormai è disponibile tutto l’anno ma è bene ricordare che frutta e verdura donano i loro principi attivi solo se consumati durante la loro stagione di produzione naturale poiché esposti alla luce del sole e non prodotti in serra)?

La risposta è semplicissima, paradossalmente il licopene non è quasi biodisponibile nel pomodoro crudo ma si attiva solo se il pomodoro viene scottato o cotto ecco che, passate, pelati, pomodori a pezzi in conserva e altri derivati simili sono un’ottima fonte di licopene durante tutto l’anno.

Esistono integratori artificiali di licopene?

Si, esistono e molto presenti sul mercato. attenzione però, il licopene è una molecola molto studiata solo da qualche anno a questa parte e quasi tutti gli studi hanno dimostrato che, la sola molecola assunta attraverso l’integrazione, non ha gli effetti nutraceutici del principio assunto attraverso l’alimentazione (condizione che vale anche per altri alimenti), questo perché il licopene ha i suoi effetti se assunto insieme alle altre sostanze presenti nell’alimento (vitamine, minerali, fibre).

In quali alimenti è più presente il licopene?

Gli alimenti aventi alta concentrazione di questa molecola sono:

  • Pomodoro cotto e derivati (salse, passate, conserve)
  • Anguria
  • Pompelmo rosa
  • Asparagi
  • Cavolo rosso
  • Cachi
  • Carote
  • Albicocche
  • Pesche

Quali sono gli effetti benefici del licopene sull’organismo?

Il ruolo principale di questo composto naturale è quello di coadiuvante del sistema immunitario e più nella specifico, il licopene ha effetto di:

  • Antiossidante
  • Antinvecchiamento cellulare
  • Prevenzione delle malattie cardiache
  • Protezione dalla formazione di alcuni tipi di cancro
  • Prevenzione della cataratta e protezione dell’occhio
  • Protezione dall’asma
  • Prevenzione delle malattie neurodegenerative
  • Protezione della pelle durante l’esposizione solare

 Carenza ed eccesso

Una carenza di licopene non è ancora ben definita poiché si tratta si un elemento che contribuisce a rafforzare il nostro organismo nella difesa dalle malattie ma è indispensabile assumerlo con una dieta varia ed equilibrata che garantisce un giusto apporto.

Nel caso di introito alimentare davvero alto non si può parlare di eccesso, basti pensare che per l’insorgenza della licopenemia (colorito giallognolo / arancione della pelle con manifestazione di diarrea e crampi muscolari), bisogna mangiare sei/sette pomodori al giorno, tutti i giorni per tre anni.

Cosa ben diversa se assumiamo degli integratori.

In questo caso l’assunzione deve essere ben controllata e soprattutto valutata e consigliata da un professionista sanitario in nutrizione o dal medico.

Gli studi sono ancora tutti in divenire e per questo motivo, la supplementazione attraverso l’integrazione artificiale non è consigliata nei bambini e nelle donne in gravidanza e in fase di allattamento.

Anche se la disponibilità degli integratori è ormai vasta e l’assunzione di una pillola ci sembra una soluzione rapida e benevola non dobbiamo mai procedere con il fai da te.

Consultare sempre il medico o uno specialista se si desidera intraprendere la supplementazione di questa molecola.

Info utili

Se sei interessato a maggiori informazioni sull’alimentazione o consigli per una dieta più equilibrata puoi chiedere consiglio al dottor Daniele Sciotti scrivendo QUI

Oppure puoi contattarlo a 

Roma, cliccando su:  https://www.doctolib.it/biologo-nutrizionista/roma/daniele-sciotti?pid=practice-346619

Velletri (RM), cliccando su:

 

 

 

Immagine copertina di picjumbo.com https://www.pexels.com/it-it/foto/pomodori-carote-e-ravanelli-sul-tavolo-196643/

About Daniele Sciotti

Daniele Sciotti, biologo nutrizionista, dott. in Scienze della nutrizione umana Origini contadine e un amore incondizionato per la dieta mediterranea. Nato a Velletri, in provincia di Roma, da sempre a contatto con il verde e la natura di quei meravigliosi luoghi ricchi di tanta storia e soprattutto di tradizioni, inizia lo studio della scienza dell’alimentazione dopo aver sofferto di obesità. Una laurea magistrale in scienze della nutrizione umana conseguita presso l'Università San Raffaele di Roma Una laurea in scienze dell’alimentazione e gastronomia presso l’Università San Raffaele di Roma. Iscritto all’ordine nazionale dei biologi a seguito del superamento dell’esame si stato presso l’università di Tor Vergata Roma. "100 Alimenti 10 e lode" è la sua prima opera letteraria pubblicata ad agosto 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »