Home / Salute / Nutraceutica, la scienza che ci dice come curarsi mangiando bene
Nutraceutica, la scienza che ci dice come curarsi mangiando bene

Nutraceutica, la scienza che ci dice come curarsi mangiando bene

Da poco meno di trent’anni, coniata dal Dr. Stephen De Felice, è diventata, se non proprio d’uso comune, comunque abbastanza nota, la parola Nutraceutica, che deriva dall’unione dei termini “nutrizione” e “farmaceutica”.

I nutraceutici sono i principi nutrienti contenuti negli alimenti che hanno effetti benefici sulla salute; in pratica la scienza che “studia” il cibo, considerato come mezzo di sostentamento, ma ancora di più fonte di salute, un potentissimo mezzo a nostra disposizione per salvaguardare l’organismo a mantenere uno stato di benessere.

Il cibo, viene visto dalla maggior parte della gente come fonte di piacere, per il palato e per lo spirito, capace di rendere migliori le nostre giornate, come conferma anche la comunità scientifica che negli ultimi tempi orienta le sue ricerche sull’alimentazione e sul controllo dello stile di vita.

Nutraceutica: interazione tra abitudini alimentari e salute

Nutraceutica, la scienza che ci dice come curarsi mangiando beneMolte patologie degenerative sono correlate, bene o male, all’alimentazione e l’interazione tra nutrienti e organismo umano potrebbe definire, nell’arco della vita, l’equilibrio tra salute e malattia.

Il ruolo di questa branchia della scienza, attraverso le strette relazioni tra biologia, chimica e medicina, insegna quindi a capire e conoscere lo stretto rapporto che esiste tra le nostre abitudini alimentari e la nostra salute.

Raramente i nutraceutici si possono trovare negli alimenti in maniera naturale e in quantità sufficienti ad ottenere dei benefici; quando ci sono, i processi di trasformazione industriale degli alimenti tendono ad azzerarli; di solito questi principi nutrienti possono essere estratti, sintetizzati e utilizzati per gli integratori alimentari, oppure addizionati negli alimenti stessi.

Nutraceutica: antica quanto l’umanità

La relazione tra cibo e salute è antica quasi quanto l’uomo; già i Sumeri, gli Egiziani e i Cinesi usavano certi alimenti per curare o prevenire certe malattie; la citazione «Lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo» è di Ippocrate, il padre della medicina occidentale, ma anche la medicina tradizionale indiana, vecchia di cinquemila anni, cita i benefici del cibo per scopi terapeutici.

Nutraceutica, la scienza che ci dice come curarsi mangiando beneE’ stato il Giappone circa trent’anni fa ad aprire il mercato della nutraceutica che si è via via sviluppato facendo la fortuna dell’industria farmaceutica.

Quella che inizialmente limitava l’analisi dei cibi al solo aroma e al suo valore nutrizionale, cioè la composizione in carboidrati, grassi, proteine, vitamine, sali e acqua, al giorno d’oggi si è evoluta accertando che molti altri componenti degli alimenti possono svolgere un ruolo fondamentale nel legame tra cibo e salute, come gli antiossidanti, i probiotici, gli Omega 3 e Omega 6, che sono acidi grassi polinsaturi, gli enzimi e le vitamine.

About Massimo Tommasini

Massimo Tommasini
Massimo Tommasini, esperto in editoria aziendale e ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.