Home / Attualità / Internet e social network. Cresce l’utilizzo in Italia: attenzione alle truffe
Internet e social network. Cresce l’utilizzo in Italia: attenzione alle truffe

Internet e social network. Cresce l’utilizzo in Italia: attenzione alle truffe

Oramai Internet è diventato parte integrante delle nostre vite e della nostra quotidianità, al punto da essere uno strumento essenziale per molte delle nostre operazioni giornaliere. Grazie al web possiamo infatti lavorare, studiare, fare shopping, informarci e molto altro ancora, a patto di fare attenzione.

In rete navigare senza vincoli e con la certezza di avere sempre assistenza è una prerogativa fondamentale. Per questo affiancarsi a Linkem, ad esempio, che propone offerte ricaricabili per Internet con assistenza Prime gratuita, in grado di garantire un aiuto continuativo, anche in termini di sicurezza. Proprio quest’ultima è un tema centrale per chi vuole approcciarsi al web.

Internet e social: utenti in aumento in Italia

Cresce il numero di utenti collegati a Internet, aumentano gli accessi soprattutto da smartphone, e fra le attività digitali preferite si registra la presenza sui social network, da Facebook a Instagram. È questa la fotografia scattata dall’ultimo rapporto di AGCOM, secondo cui si è arrivati ad un picco di utenti giornalieri connessi superiore ad una quota di 44 milioni e con una crescita di +3 milioni di persone (il record appartiene a marzo, per ovvi motivi).

Per quanto concerne i social, avanzano nuovi colossi come TikTok, che è stato in grado di battere persino Reddit, registrando un totale di quasi 5,5 milioni di utenti unici, con un guadagno del +49% in termini di utenza. Il totale di ore trascorse sul web da parte di ogni singolo utente arriva mediamente a 113 mensili, mentre – ancora oggi – nessun social riesce a battere Facebook.

Aspetto sicurezza: ecco come proteggersi

La Polizia Postale ha diffuso un vademecum ricco di consigli su come proteggersi su Internet. Si suggerisce ad esempio di fare molta attenzione al phishing e alle email che chiedono di fare login sul proprio account bancario, ma tramite link a pagine fake, in grado di rubare i dati. Inoltre, non si dovrebbe mai fare a meno di un buon antivirus, a pagamento e dunque costantemente aggiornato.

L’aggiornamento è necessario anche per i software più utilizzati, come nel caso dei browser. Per quanto concerne gli smartphone, attenzione a non scaricare o installare app non presenti sugli store ufficiali degli OS, perché potrebbero contenere dei pericolosi malware. Inoltre, ci sono una serie di azioni da evitare, come ad esempio l’iscrizione a siti di trading che promettono guadagni automatici, e che potrebbero ottenere così libero accesso al conto dell’utente. Infine, meglio pagare online usando portafogli elettronici come PayPal, ed evitando dunque la carta di credito.

 

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »