ludopatia sintomi

Ludopatia: guarisce l’84% dei soggetti in terapia

In Italia, la ludopatia, cioè il disturbo da gioco d’azzardo, è una piaga che affligge molti, più di quanto si possa immaginare.

Oltre 1,5 milioni di italiani sono in questa situazione, combattendo contro lo stesso nemico invisibile.

Questo dato dimostra quanto sia diffuso il problema. Il ludopatico, così come qualsiasi individuo che soffre di una dipendenza, non ammette di avere un problema e ritiene di poter controllare la situazione, nonostante gli importanti sintomi legati alla patologia.

Le cronache italiane sono piene di storie tristi legate al gioco d’azzardo, storie di persone che hanno perso tutto.

Chi colpisce la ludopatia?

La ludopatia si manifesta più frequentemente tra i giovani uomini, che sono spesso i più vulnerabili.

ludopatia curaIn contrasto, le donne tendono a sviluppare la ludopatia più tardi nella vita e sono spesso in uno stato di depressione quando ciò accade.

Questo ci dice che la ludopatia non discrimina; può colpire chiunque, indipendentemente dal genere, ma il contesto sociale e personale possono svolgere un ruolo cruciale.

I giovani uomini possono essere attirati dal brivido del gioco d’azzardo e dal desideraio di vincite rapide, spesso influenzati da un mix di pressioni sociali e pubblicità accattivanti.

Le donne, d’altra parte, potrebbero cercare nel gioco d’azzardo un rifugio dalla depressione o da altre difficoltà emotive.

Come riconoscere questa dipendenza?

Riconoscerla non è facile, va svolto un gran lavoro di autoanalisi che è il primo passo fondamentale per iniziare un cammino verso la guarigione.

Dal punto di vista comportamentale, un ludopatico ha un bisogno costante di scommettere e questo bisogno può spingere a mentire ai propri cari, a chiedere prestiti o addirittura a vendere beni di famiglia per finanziare il gioco.

C’è anche un’illusione persistente di poter recuperare le perdite, che spesso porta a negare o minimizzare il problema.

Sul piano fisico, il gioco d’azzardo può provocare disturbi come ansia, depressione e una tendenza auto-distruttiva.

Questi problemi possono influire negativamente sul sonno, sul colore della pelle, provocare acne e occhiaie, e portare a variazioni significative di peso. L’umore può variare drasticamente, oscillando tra iperattività e rallentamento, con un deficit di attenzione.

Se ti riconosci in questi sintomi, è importante cercare aiuto.

Percorsi di guarigione dalla ludopatia

Per la guarigione dalla ludopatia, esistono vari percorsi. Questi includono la terapia cognitivo-comportamentale e programmi specifici come quello offerto dal Centro GAP di Roma, che vanta un tasso di successo che va oltre l‘84%

Le strategie quotidiane per affrontare la ludopatia comprendono la mindfulness e la gestione dello stress, oltre a evitare le tentazioni e impostare limiti finanziari.

Ammettere a se stessi di avere un problema, ed accettarlo sono sicuramente i primi passi verso la guarigione, oltre al fatto di scegliere una vita più sana in tutto e per tutto, dall’alimentazione allo sport, dal ritrovare se stessi al coltivare il rapporto con gli altri.

ludopatia significatoIl grafico che vi mostriamo è una rappresentazione visiva del numero di persone dipendenti dal gioco d’azzardo (in blue), del numero di coloro che cercano un trattamento (ricoverati – in rosso), e di coloro che sono considerati guariti (in verde).

Possiamo vedere come il problema della dipendenza da gioco d’azzardo, in ogni sua forma, sia sempre maggiore, ma allo stesso tempo, ci sono sempre meno persone che decidono di affrontare il problema e farsi aiutare.

Questo significa che c’è una vera e proprio comunità di persone che cresce sempre più.

Una comunità invisibile dove ogni individuo si sente sempre più solo, senza forze per lottare, inghiottito sempre più dai  debiti, dalle bugie e da una malattia alla quale spesso non viene attribuito il giusto peso.

Ma non è mai troppo tardi per alzare la mano, per essere un faro in mezzo a quel mare di persone invisibili ed intraprendere il viaggio verso la guarigione.

Dove chiedere aiuto in Italia

Per tutte le persone che decidono di farsi avanti e di chiedere aiuto, le possibilità sono davvero infinite.

Oltre a centri specializzati e associazioni, c’è un numero sempre più elevato di  professionisti che si uniscono alla lotta contro la ludopatia, aiutando anche attraverso sedute online, annullando il problema della distanza. Potete trovare tutti i riferimenti in questa mappa che verrà costantemente aggiornata.

 

 

Copertina Foto di Pixabay: https://www.pexels.com/it-it/foto/carta-da-gioco-e-fiches-e-dadi-269630/

Immagine grafico di Gioco Responsabile

Foto di Darya Sannikova: https://www.pexels.com/it-it/foto/macchinette-da-gioco-3021120/

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »