Home / Benessere / Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)?
Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)?

Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)?

Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)? Molte esponenti del gentil sesso sono alla ricerca del principe azzurro: le donne lo immaginano con le caratteristiche più adatte alla loro stessa personalità, perché risulti complementare. Ma questi dovrebbe anche essere dotato di determinate qualità, fisiche e caratteriali, che le principesse ritengono irrinunciabili a prescindere da tutto. Ecco che la ricerca ha inizio. Non si tratta, naturalmente, di un’impresa facile.

Uomo dei sogni: un principe da trovare

Come agire per trovare l’uomo adatto a noi? Bisognerebbe prendere carta e penna e annotare pregi e difetti di ognuno.

Uomo dei sogni: ecco il ritratto

Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)?Come immaginate l’uomo dei sogni? Magari bello, alto, muscoloso ed estroverso (oppure intellettuale e timido).

E ancora: pieno di soldi, affascinante, sincero, fedele. Ed è necessario che sia amorevole, passionale, sempre pronto a consolare.

Magari si pensa a lui come a un prode coraggioso, con il suo bel cavallo bianco: questi giungerà sino alla torre in cui la donzella è stata rinchiusa, si arrampicherà sulle sue trecce e porterà l’amata via con sé, verso una vita piena di gioie e colori. Ma il sogno può tramutarsi in incubo: ecco che il principe, piacevole,Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)? aitante, dal bel portamento si trasforma in un vile codardo, non certo avvenente e prestante, che arriverà con la sua utilitaria: essa si muove sotto il peso di tutti i suoi anni e di cavalli ne avrà sì e no una decina. L’individuo suonerà il clacson per far scendere la sua dolce metà, magari gridando e imprecando perché è in doppia fila. Ecco l’inizio di una vita colma di noie e dolori.

Uomo dei sogni: le fanciulle e gli stereotipi

Ma le fanciulle ragionano davvero sulla base di stereotipi?

Uomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)?In fin dei conti, forse vogliono soltanto ciò che desideriamo tutti: una casa, un lavoro, un po’ d’amore. Ecco l’impulso di chiedere se bisogna avere tre uomini diversi, per ottenere questi tre elementi. Non manca, comunque, chi dice che in fondo in fondo esiste la possibilità di trovare ogni caratteristica richiesta nella stessa persona, realizzando ogni sogno.

Lo afferma Roberto Baldini in: La guida definitiva per trovare il tuo uomo dei sogni (evitando gli incubi), saggio di 49 pagine in versione digitale, per un prezzo pari a 3,99 euro. Il testo è stato pubblicato in aprile 2019 ed è edito da Delos digital, collana I coriandoli.

Trovare l’uomo dei sogni: per un finale colorato

Ecco che l’autore giunge in soccorso, come un personaggio dell’amor cortese, perché si impari a evitareUomo dei sogni: è possibile trovarlo (evitando gli incubi)? quei tipi di uomini che vi potranno regalare soltanto un finale in bianco e nero. Di bianco, è sufficiente il cavallo.

Trovare l’uomo dei sogni: l’autore

Roberto Baldini è nato in un paese del mantovano, qualche decina d’anni fa. Agendo in questo contesto, pian piano si è sentito parte del magico mondo della letteratura. Ha sempre lavorato a contatto con le persone e si è confrontato con realtà differenti. È arrivato a conoscere a fondo il genere maschile e quello femminile (propone infatti un altro libro, già recensito da noi, dedicato alla donna dei sogni: ecco che la coppia ideale si compone). Ha scoperto nei minimi dettagli le varie sfaccettature delle persone e ha messo nero si bianco le esperienze che lo hanno aiutato a crescere.

About Rita Tosi

Rita Tosi
Manager della comunicazione, che da circa 20 anni si occupa di di tecniche di relazioni e sviluppo strategico per aziende e privati che cercano visibilità. Dopo un necessario passaggio (e sosta) nelle principali agenzie di comunicazioni internazionali (Edelman, Gruppo Publicis e Hill&Knowlton) con ruoli apicali, continua a creare eventi e rafforzare il proprio know-how attraverso l'attività in proprio. Allena la sua capacità organizzativa, gestionale e di relazione anche in famiglia, con 1 marito, 3 figli, 1 cane, 4 tartarughe, 4 pesci rossi, 1 geco e un terrazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »