Home / Moda&Stile / Jeans: come scegliere il modello adatto in base al proprio fisico
Jeans: come scegliere il modello adatto in base al proprio fisico

Jeans: come scegliere il modello adatto in base al proprio fisico

Iconico ed evergreen, il jeans è uno dei capi d’abbigliamento che è d’obbligo avere nell’armadio.

Ma come scegliere il modello migliore per la propria silhouette?

Infatti, tra gli svariati modelli presenti sul mercato, scegliere il più adatto al proprio fisico non è per niente semplice.

Skinny, flare, mom, boyfriend: ce ne sono davvero per tutti i gusti, ma ognuno ha la proprie peculiarità ed è importante tenerne conto.

Jeans: quale modello scegliere?

  • Skinny

Jeans: come scegliere il modello giusto in base al proprio fisico
Pull&Bear

Gli skinny sono jeans super aderenti, questo grazie al tessuto stretch che li caratterizza.

Infatti, il tessuto molto elasticizzato garantisce l’effetto fasciante, seconda pelle, vestono aderenti su tutta la gamba e restano stretti anche alla caviglia.

È un modello perfetto per chi ha un fisico “a rettangolo” (longilineo con vita poco segnata e fianchi stretti), meno indicato per chi ha fianchi generosi.

Ideale anche per chi ha gambe lunghe e sottili.

Se non volete rinunciare a questo modello, e avete le gambe più tornite, i fianchi più morbidi e il punto vita un po’ rotondo, si può indossare ugualmente, magari con maglioni lunghi o una maglia over size.

  • A sigaretta (o slim)

Mango

Sono tra i modelli più classici, versatili e funzionano con look diversi a seconda di come si abbinano.

Ha un punto vita regolare, la gamba è meno stretta di quella degli skinny e sono più confortevoli, infatti, dal ginocchio fino alla caviglia la linea si ammorbidisce.

Rimangono quindi, aderenti nella parte superiore per poi cadere dritto fino alla caviglia.

Possono essere leggermente “cropped” e lasciare le caviglie scoperte e possono essere in tessuto elasticizzato oppure no.

Questo modello sta bene con quasi tutte le silhouette. Grazie alle varianti a vita alta “nasconde” la pancetta e un addome più morbido.

Da scegliere in una tonalità più scura se si vuole ottenere un effetto ancora più slim.

Inoltre, è l’ideale se si hanno gambe sottili soprattutto dalla coscia al ginocchio.

Con questo modello infatti, la caviglia e il polpaccio, magari un po’ più grossi non vengono messi in evidenza.

NB: i jeans cropped sono sempre tagliati alla caviglia che rimane scoperta. Sono da scegliere se non si ha la necessità di slanciare la gamba. Perché il fatto di “essere corti” accorcerà la figura. (Si possono trovare in diversi modelli oltre che a sigaretta come per esempio straight e a trombetta)

Stesso identico discorso per i jeans capri: da utilizzare con attenzione, meglio se si hanno le gambe sottili e lunghe in quanto questo modello veste skinny.

  • Straight

Jeans: come scegliere il modello giusto in base al proprio fisico
Stradivarius

 

È un modello a taglio dritto che segue la linea dei fianchi e delle gambe in modo confortevole e scende dritto dal ginocchio alla caviglia, infatti, non è né aderente né fasciante, adattandosi così alle diverse fisicità.

È adatto a diverse body shape e i modelli a vita regolare garantiscono sostegno alla pancia riuscendo a contenerla un pochino.

Hanno un taglio maschile, quindi le forme più femminile e morbide verranno valorizzate di meno.

 

 

  • Boyfriend e Girlfriend

Boyfriend H&M

I boyfriend sono caratterizzati da vita media o bassa, anche se ultimamente la moda li vedi anche a vita alta, cavallo leggermente basso e gamba dritta e mediamente larga.

Stanno bene a chi ha un fisico androgino: chi, per esempio ha un fisico a rettangolo, con fianchi non eccessivamente pronunciati.

Attenzione però, sono ottimi per chi non ha bisogno di slanciare la figura perché il cavallo basso tende ad accorciare e abbassare il baricentro, quindi, se siete “piccoline” rischiati di accorciare la figura.

girlfriend differiscono di poco: il cavallo è meno basso e più proporzionato rispetto e la gamba è più stretta.

Questo modello veste bene anche a chi ha fianchi più rotondi infatti tende a non “infagottare”.

  • Mom fit

Jeans: come scegliere il modello giusto in base al proprio fisico
Bershka

Questo modello ha la vita alta, il cavallo regolare (non basso) e la gamba dritta che si stringe sulla caviglia. Il tessuto è abbastanza rigido, non elasticizzato anche se la vestibilità è morbida.

Sono perfetti per chi ha una vita sottile (fisici a clessidra) e per chi ha una body shape femminile e non vuole segnare i fianchi.

Essendo a vita alta allungano la figura però, potrebbero far sembrare i glutei più lunghi, attenzione quindi a sceglierli sempre bilanciati rispetto alle tue forme.

Non particolarmente consigliati invece, per chi ha il baricentro basso perché tendono ad accorciare otticamente.

 

  • Baggy (o slouchy)

 

Sisley

Questo modello è ampio sia sui fianchi che sulle gambe e ha il cavallo un po’ basso, mentre la vita è regolare o alta.

Il volume ampio soprattutto sui fianchi è quello che più risalta, tendono poi a stringersi leggermente alla caviglia.

È consigliato per chi ha fianchi non troppo pronunciati e gambe lunghe.

Infatti, se utilizzati per nascondere qualche chiletto di troppo potrebbero fare l’effetto opposto e allargare la silhouette.

Però, non stanno particolarmente bene neanche a chi è troppa magra, perché potrebbero appiattire il lato B e quindi nascondere le forme.

 

  • Bootcut

Zara

Possono avere la vita alta, media e bassa.

Cadono aderenti sui fianchi e sulle cosce per poi allargarsi dal ginocchio in giù.

Rispetto al jeans a zampa, la scampanatura è meno accentuata.

Come dice il nome, in origine erano pensati per essere indossati con gli stivali sotto.

L’ideale è sempre indossarli con un minimo di tacco sotto.

Con la vita alta regalano centimetri in più anche alle “petite”.

Sono perfetti un po’ per tutte perché ribilanciano la figura (soprattutto se indossati con un po’ di tacco) e allungano le gambe.

 

  • Wide leg

Jeans: come scegliere il modello giusto in base al proprio fisico
Calliope

È un modello interamente largo anche sulle cosce, chiamato infatti, anche “a gamba larga”.

Ha una vestibilità comoda e generalmente a vita alta.

È largo dalle cosce fino alle caviglie, è un jeans ampio che scende dalla vita in modo dritto e leggermente svasato.

È ideale per chi vuole nascondere fianchi robusti perché essendo un modello fluido non aderisce in alcuna parte della gamba. Con un tacco può anche allungare la figura.

 

 

  • A palazzo

Jeans: come scegliere il modello giusto in base al proprio fisico
Only

Sono jeans lunghi (coprono quasi interamente le scarpe) e hanno una gamba dritta e larga, di solito sono a vita alta.

Questo modello, molto confortevole, segna il punto vita, rimane aderente sul bacino e sui fianchi per scendere poi morbido e ampio per tutta la gamba.

Sono l’ideale per chi ha fianchi morbidi, glutei importanti e un punto vita dritto.

La vita alta alza il baricentro e se portati con i tacchi slanciano e snelliscono otticamente la figura.

 

 

  • Culotte

Mango

 

Questi jeans hanno la gamba larga e ampia, cadono dritti e sono corti infatti, arrivano o a metà polpaccio o poco sopra alla caviglia.

Di solito a vita alta, fanno cadere l’attenzione sulle caviglie e sui piedi.

Sono consigliati a chi ha una vita sottile (o dritta) e zona fianchi un po’ voluminosa che resterà nascosta dall’ampiezza del jeans.

Non slancia molto la figura, ma non per questo deve essere per forza una prerogativa delle donne alte.

Infatti, basta prenderlo con la vita alta per non accorciare le gambe e la figura o indossarlo con un tacco.

 

  • Flare (o a zampa di elefante)

Jeans: come scegliere il modello giusto in base al proprio fisico
Liu Jo

Modello fasciante nella parte superiore, quindi dalla vita al ginocchio, si allarga poi fino al piede.

Si possono trovare sia a vita alta che bassa.

Sono consigliati a fisici snelli e alti ma anche a chi ha un punti vita stretto e fianchi più generosi e rotondi, perché questa forma di jeans armonizza la larghezza dei fianchi.

Non da evitare ma da portare con attenzione per chi ha una forma androgina e più maschile dei fianchi, perché potrebbero accentuare la magrezza della coscia e mettere in risalto i volumi importanti di spalle, pancia o seno.

Quindi, vanno calibrati bene per quelle figure che hanno volumi più importanti nella parte superiore del corpo.

 

  • A trombetta o flare cropped (la variante corta dei flare)

Stradivarius

Questo modello è una specie di variante del pantalone a zampa ma più corto e meno ampio.

Infatti, termina alla caviglia.

È un jeans con gamba scampanata: è stretto fino al ginocchio e si allarga in prossimità della caviglia.

Ideale per chi ha gambe abbastanza lunghe e proporzionate, in quanto la svasatura al polpaccio potrebbe accorciare la gamba e abbassare il baricentro.

Quindi, è ottimo per chi ha il baricentro alto e gambe sottili.

 

 

 

 

 

Immagine copertina di Mica Asato https://www.pexels.com/it-it/foto/due-blu-stonewash-impiccati-e-jeans-blu-1082528/

About Emma Rota

Laureanda in Scienze della Comunicazione, da sempre curiosa e affamata di nuove esperienze. Viaggia ogni qual volta le sia possibile, legge, si documenta, osserva quanto la circonda arricchendo così il suo bagaglio personale di conoscenze. Grande appassionata di moda e di tutto ciò che riguarda il settore. Cresciuta in mezzo alla natura, è un’autentica amante degli animali, attenta e rispettosa nei confronti dell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »