Home / Tag Archives: recensione (page 4)

Tag Archives: recensione

Matt Haig, di vite vissute, sognate, abbandonate

Matt Haig, di vite vissute, sognate, abbandonate

Matt Haig, scrittore e giornalista inglese di successo, ha fatto della ricerca della qualità della vita un suo indiscusso obiettivo. Tra vivere e lasciarsi vivere corre una distanza siderale, colmabile solo nel momento in cui ci si propone – e a volta impone – di osservarci a fondo, come se ...

Read More »

Simonetta Robiony, quando è la nonna a diventare lupo

Simonetta Robiony, quando è la nonna a diventare lupo

Simonetta Robiony ha da poco pubblicato il suo secondo libro del 2021, “Elogio della nonna”. Il termine elogio richiama alla mente tutta una serie di saggi che popolano la storia della letteratura e che prendono il loro spunto iniziale proprio da un discorso o scritto più o meno solenne in ...

Read More »

Giuseppe Culicchia, vita pubblica e vita privata di un terrorista

Giuseppe Culicchia, vita pubblica e vita privata di un terrorista

“Il tempo di vivere con te”, ultima fatica dello scrittore torinese Giuseppe Culicchia, è un romanzo autobiografico, un memoir di ricordi personali e famigliari, una ferita dolorosa che si riapre dopo quarant’anni. Perché quaranta sono gli anni che sono stati necessari all’autore per rielaborare un lutto gravoso, troppo pesante per ...

Read More »

Valentina Mira, una storia di ordinaria follia

Valentina Mira, una storia di ordinaria follia

La storia di Valentina Mira, trent’anni di cui dieci tormentati dal ricordo del passato, è emblematica nel contesto del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Che sia importante celebrare questa data lo dimostrano le cronache quotidiane, i telegiornali che in apertura denunciano “Ancora un femminicidio ...

Read More »

Antonio Manzini, di giustizia pubblica e giustizia privata

Antonio Manzini, di giustizia pubblica e giustizia privata

Scorrendo la biografia di Antonio Manzini non si può che restare colpiti dalla sua versatilità, da come sia riuscito ad alternare l’abito dell’attore e quello dell’autore nel corso della sua carriera. Nel 1989, venticinquenne, prese parte al primo film, per proseguire poi, tra televisione e cinema, sino al 2016, quando ...

Read More »

Tiziana Viganò, il delitto come illusoria opera d’arte

Tiziana Viganò, il delitto come illusoria opera d’arte

Tiziana Viganò, scrittrice appassionata dei misteri che fanno da propulsore alle azioni umane, è tornata al poliziesco riprendendo in mano le vicende dei suoi precedenti personaggi. Per quanto attenta a privilegiare realtà possibili, se non addirittura vissute, nel suo ultimo romanzo, “Quando il delitto è arte”, si è spinta oltre ...

Read More »
Translate »