Home / Alimentazione / Colazione light. Come ripartire, senza appesantirsi, in 8 consigli
Colazione light. Come ripartire, senza appesantirsi, in 8 consigli

Colazione light. Come ripartire, senza appesantirsi, in 8 consigli

Secondo quanto riporta una ricerca pubblicata dal New England Journal of Medicine  le “abbuffate” di fine anno farebbero lievitare le bilance di circa 3 chili. Proprio per questo motivo urge tenere sotto controllo l’alimentazione, partendo dalla prima colazione, il pasto più importante della giornata. Cereali integrali, latte vegetale ed una buona quantità di frutta fresca sono gli alimenti consigliati per fare una buona e sana colazione.

Colazione da star

L’attenzione alla rpima colazione è un must sono anche per diverse celebrities del mondo hollywoodiano che ne hanno fatto una vera e propria tendenza. Khloe Kardashian, sorella di Kim, secondo quanto riporta la rivista statunitense People adora mangiare cereali appena sveglia, accompagnati da una tazza di caffè. Su Bon Apetit si legge che la ex star di Friends Jennifer Aniston, invece, riponga molta attenzione nel fare colazione e, fra i diversi alimenti che le piacciono, figura il latte di mandorla. La cantante Beyoncé, infine, secondo quanto sostiene Cosmopolitan, è solita iniziare la propria giornata con delle uova strapazzate, un frullato vegetale e dei cereali integrali.

Una passeggiata prima di colazioneColazione light. Come ripartire, senza appesantirsi, in 8 consigli

“Fare una colazione che sia buona e, allo stesso tempo, sana è fondamentale”, dice il professor Luca Piretta, Gastroenterologo e Nutrizionista.”Si dovrebbero quindi assumere latte e yogurt per il calcio, vitamina D e proteine; cereali con fibre o fette biscottate integrali, per un apporto di carboidrati, fibre, vitamine e minerali ed un frutto o una spremuta per le vitamine ed i polifenoli contenuti. Proteine, sali minerali e fitosteroli provengono anche, per chi le preferisce, dalle bevande vegetali, di cui consiglio quelle di soia. Per perdere peso, oltre a ridurre le calorie nel loro complesso, è opportuno evitare i dolci per almeno quindici giorni e limitare gli alcolici, inoltre consiglio soprattutto di fare una regolare e adeguata attività fisica”. Questo è il miglior periodo per decidere di iscriversi in palestra, per iniziare a frequentare una piscina o per dedicarsi agli sport invernali.

8 consigli per una colazione light

  • Assumere alimenti “light”, ma che siano anche ricchi di gusto: da una bevanda vegetale (soia, mandorla, avena…) ad una coppetta di frutta fresca, passando per dei cereali integrali e centrifugati di verdura;
  • Ascoltare il corpo e le proprie esigenze: se si vuole avere un effetto depurativo, per esempio, potrebbe essere utile preparare un piatto di frutta e verdura di stagione;
  • Ricordarsi di rilassarsi e prendersi il giusto tempo, godendosi appieno il rituale della colazione, condividendolo con la famiglia o con le persone a cui si vuole più bene;
  • Rinunciare, almeno quando si è in vacanza, al classico “cornetto e caffè” al bar: fra le mura domestiche, infatti, ci sono più possibilità di scelta;
  • Saltare la colazione provocherebbe ulteriore appetito e, conseguentemente, l’individuo sarebbe portato a mangiare ancora di più a pranzo e a cena;
  • C’è chi adora consumare una colazione “dolce” e chi, invece, predilige quella “salata”. In quest’ultimo caso sono consigliati alimenti come prosciutto, ricotta, bresaola e uova;
  • Mangiare biologico, infatti, è sinonimo di prodotti sicuri a “etichetta pulita”, senza l’aggiunta di ingredienti artificiali;
  • Se ci si dovesse svegliare con poco appetito, sarebbe consigliato aspettare al massimo un’ora per poter mangiare qualcosa;

 

 

 

 

 

 

 

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.