Home / Alimentazione / Zuppa di cavoletti velletrana: semplice e nutriente
Zuppa di cavoletti velletrana: semplice e nutriente

Zuppa di cavoletti velletrana: semplice e nutriente

Il cavolo nero, appartiene alla famiglia delle crucifere insieme ai broccoli, cavolfiori, broccoletti, rucola e altri.
Il nome crucifera deriva dalla forma a croce del fiore della pianta.
Perché è importante consumare questi alimenti?
Perché apportano vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti.
Sono un alimento ideale per chi è a regime ipocalorico e per i diabetici, la presenza di fibre infatti rallenta l’assorbimento del glucosio. Inoltre contrastano le malattie neurodegenerative e lo sviluppo dei radicali liberi.

Un piatto di storia

Un modo davvero sfizioso e radicato nel territorio di Velletri per consumare il cavolo nero. La ricetta nasce nell’immediato dopoguerra, la carenza di cibo ha fatto ingegnare i contadini nelle preparazioni di piatti nutrienti con i pochi ingredienti a disposizione, la zuppa di cavoletti ne è un esempio. 

Ingredienti

Oggi impariamo a preparare la zuppa di cavoletti alla velletrana. Cominciamo col dire che essendo un piatto contadino, derivato dagli avanzi di cucina, non esistono dosi precise. Ogni famiglia lo prepara secondo la propria tradizione e di ciò che ha in casa.

Tanto per dare qualche indicazione possiamo genericamente indicare le quantità per 2 persone che, in un certo senso, mantengono  un certo equilibrio al piatto.

  • Cavolo nero, 1 mazzetto
  • 1 Patata
  • 1 Cipolla
  • 1 hg di Baccalà
  • Pane raffermo
  • Olio evo
  • Pepe
  • Peperoncino

Preparazione

Prepariamo un brodo mettendo in una pentola piena d’acqua la cipolla, la patata, i cavoli ed il baccalà.
In un vassoio prepariamo del pane raffermo.
Quando gli ingredienti del brodo saranno cotti, con un mestolo versiamo il contenuto della pentola sul pane raffermo.
Condiamo con un bel filo di olio evo ed aggiungiamo a gusto, pepe e peperoncino.

Il video che ci racconta la Zuppa di cavoletti velletrana

Il dottor Daniele Sciotti ci parla del cavolo nere e delle sue proprietà, ma anche come si ottiene una deliziosa minestra.

About Daniele Sciotti

Daniele Sciotti
Daniele Sciotti, Esperto di alimentazione. Origini contadine e un amore incondizionato per la dieta mediterranea. Nato a Velletri, in provincia di Roma, da sempre a contatto con il verde e la natura di quei meravigliosi luoghi ricchi di tanta storia e soprattutto di tradizioni, inizia lo studio della scienza dell’alimentazione dopo aver sofferto di obesità. Laureato in scienze dell’alimentazione e gastronomia presso l’Università San Raffaele di Roma. Attualmente laureando in scienze della nutrizione umana. 100 Alimenti 10 e lode è la sua prima opera letteraria pubblicata ad agosto 2020. Altre passioni? La musica! Fisarmonicista dall’età di 11 anni, si è esibito pubblicamente fino al 2017 quando ha deciso di continuare a coltivare privatamente questa passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »