Home / Bellezza / IES OXY sulla pelle: dopo l’estate una ventata di energia per il tuo viso
I.E.S. OXY sulla pelle: dopo l'estate una ventata di energia per il tuo viso

IES OXY sulla pelle: dopo l’estate una ventata di energia per il tuo viso

È difficile non amare l’estate che, anche in tempi di post pandemia, rimane sinonimo di divertimento, vacanze e spensieratezza. Però l’estate ha anche il suo rovescio della medaglia: in autunno, svanito il magico effetto abbronzatura, la pelle tira, appare disidratata e man mano che la sfumatura dorata svanisce, compaiono rughe e colorito grigiastro.

Fortunatamente non si tratta di processi irreversibili, ma con soluzioni mirate si possono ripristinare le condizioni ottimali della pelle.  Oltre alle cure fai-da-te esistono trattamenti urto che migliorano immediatamente la situazione.

Oggi vi parliamo di IES OXY di Inpharma service, un trattamento adatto a tutti i tipi di pelle, per correre ai ripari quando più ce n’è bisogno.

IES OXY sulla pelle: dopo l'estate una ventata di energia per il tuo visoIES OXY, più ossigeno alla pelle

“Si tratta di una tecnologia per l’ossigenoterapia e rientra tra i trattamenti anti-aging più apprezzati, ma è anche un ottimo strumento per contrastare inestetismi come l’acne o per ripristinare le condizioni fisiologiche della cute stressata”, spiega Simona Lolli, del team Inpharma Service, startup innovativa che fornisce servizi di estetica nelle migliori farmacie.

Ma di che cosa si tratta esattamente?

“L’apparecchiatura IES OXY genera ossigeno puro che viene veicolato attraverso un aerografo direttamente sul viso e, nello specifico, su ogni singola ruga”, risponde Simona Lolli. “All’azione dell’ossigeno combiniamo quella di un mix di attivi antiossidanti e idratanti, primo in assoluto l’acido ialuronico cui aggiungiamo un pool multivitaminico. Non esiste trattamento migliore per apportare elementi preziosi direttamente alle cellule che stanno lentamente invecchiando. Si attiva così un processo di rinnovamento attraverso la detossinazione, il nutrimento e un’ossigenazione di altissima qualità”.

Il viso risplende

Tra gli effetti più evidenti del trattamento IES OXY, il più ricercato è quello dell’antinvecchiamento naturale, che permette cioè di ritrovare, in poco tempo, un aspetto curato e giovanile senza dover ricorrere a mezzi drastici. Da che cosa dipende?

“Il viso appare subito più disteso e idratato. La pelle assume immediatamente un colore più luminoso per via dell’effetto schiarente che l’ossigeno genera”, spiega l’esperta. “Un secondo e sorprendente effetto anti-aging prodotto dal trattamento a base di ossigeno è il contrasto verso i radicali liberi che aumentano con il passare degli anni e contribuiscono a peggiorare la perdita di idratazione, il turnover cellulare e l’inspessimento dello stato corneo, tutti elementi che tolgono luminosità al viso”.

Ma c’è un altro aspetto di IES OXY che contribuisce al risultato: il micromassaggio generato dal getto di ossigeno che, indirizzato opportunamente, riattiva il microcircolo sanguigno e linfatico.

I.E.S. OXY sulla pelle: dopo l'estate una ventata di energia per il tuo visoPrima del trattamento con IES OXY

Ed ecco come avviene il trattamento. Naturalmente, la prima cosa da fare è detergere la cute per eliminare trucco e impurità. “Poi si procede con un peeligln delicato per un’esfoliazione che permette di preparare il tessuto a ricevere il trattamento”, continua Lolli. “A questo punto viene applicato uno strato abbondante di acido ialuronico e si lascia  agire per qualche minuto in modo da permettere alla pelle di assorbirne il più possibile. Quindi si inizia a erogare l’ossigeno e si conclude il trattamento con una massaggio liftante e l’applicazione di Neudren Pefect Care, un crema idratante dalla texture morbida e particolarmente ricca di sostanze funzionali”. Il trattamento IES OXY, che dura circa un’ora, oltre a essere estremanente efficace è anche decisamente rilassante. Il costo è di circa 60 euro a seduta.

Quante sedute con IES OXY per un effetto duraturo

Non essendoci controindicazioni di alcun tipo si possono fare anche due sedute a settimana per il primo mese come programma di attacco, per poi passare a due trattamenti al mese per mantenere i risultati ottenuti.

“A questo proposito”, conclude Simona Lolli. “È molto importante proseguire il trattamento a casa continuando a utilizzare gli stessi prodotti impiegati in cabina: il siero, a base di una miscela di acidi ialuronici a diverso peso molecolare che hanno una migliore capacità di penetrazione, e la crema idratante h24 da applicare mattina e sera”.

Qualche consiglio beauty

Al rientro dalle vacanze, per far bella la pelle di viso e corpo, dobbiamo evitare tutto ciò che può seccare ulteriormente l’epidermide.

  • Il primo consiglio è di sostituire con la doccia tiepida i lunghi bagni con acqua troppo calda che, specie se unita al bagno schiuma, asporta il film idolipidico già danneggiato dall’esposizione ai raggi del sole e agli agenti esterni. Il film idrolipidico invece rappresenta la naurale protezione della cute.
  • Per lo stesso motivo evitiamo quindi di usare detergenti aggressivi, scegliamo invece prodotti oleosi evitando di strofinare la pelle durante l’asciugatura: soprattutto il viso va semplicemente tamponato con una salvietta morbida.
  • Ricordiamoci poi che la cura fondamentale per la pelle è quella di adottare uno stile di vita sano che comprenda anche una dieta adeguata, ricca di alimenti antiossidanti e l’utilizzo mirato di prodotti cosmetici.

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »