Home / Benessere / Gli integratori alimentari più utili in gravidanza

Gli integratori alimentari più utili in gravidanza

La gravidanza è un periodo molto delicato per ogni donna, in cui il corpo va incontro ad una serie di cambiamenti importanti. A cambiare sono dunque anche le necessità nutrizionali, che non sempre si riescono a assecondare completamente con la semplice alimentazione. Non è dunque affatto raro che proprio nel periodo della gravidanza venga consigliato alla donna di assumere un integratore, proprio per far fronte ad eventuali carenze ed ottenere il corretto apporto di vitamine e sali minerali.

È bene precisare sin da subito che qualsiasi donna incinta deve consultare il proprio medico: assumere integratori di testa propria non è mai una buona idea. Detto ciò, vediamo insieme quali sono gli integratori alimentari più utili in gravidanza e quindi più comunemente prescritti.

Integratori più utili in gravidanza: dove trovarli

Prima di andare a vedere nel dettaglio quali sono gli integratori più utili in gravidanza, vale la pena fare un’altra precisazione. Questo genere di prodotti si può acquistare anche online: non è necessario andare in farmacia perché al giorno d’oggi esistono portali come FarmaOra che offrono un’ampia scelta di integratori specifici per la gravidanza. Anzi, acquistarli online consente di ottenere diversi vantaggi e si rivela in molti casi l’opzione migliore.

Integratori alimentari più utili in gravidanza: quali sono?

Vediamo adesso quali sono gli integratori più utili in gravidanza, in vendita anche su FarmaOra.

Acido folico

L’acido folico non è semplicemente consigliato: è proprio raccomandato durante i primi 3 mesi di gravidanza e anzi, sarebbe importante iniziare ad assumerlo ancora prima del concepimento. Questa vitamina è infatti indispensabile per prevenire disturbi e malformazioni del condotto neurale del feto, oltre che  per la produzione di globuli rossi e la prevenzione di alcune forme di anemia in gravidanza. Gli integratori a base di acido folico dunque devono essere assunti, sempre e comunque, dalle donne nel primo trimestre di gravidanza.

Magnesio

Il magnesio è un minerale importantissimo per il nostro organismo e ancora più indispensabile nel periodo della gravidanza. Non a caso, spesso e volentieri il medico ne consiglia l’assunzione dopo aver accertato una carenza di tale minerale. A cosa serve però nel dettaglio il magnesio? Oltre a regolare le contrazioni uterine, è utile per prevenire il rischio di parto prematuro, controllare la pressione arteriosa evitando che si alzi eccessivamente e tenere sotto controllo il metabolismo glucidico. Il magnesio inoltre può rivelarsi un valido alleato in caso di nausee e mal di testa.

Ferro e calcio

Gli integratori per la gravidanza contengono spesso e volentieri anche ferro, perché questo è un altro dei minerali ritenuti fondamentali nel periodo della gestazione. Una carenza di ferro infatti può aumentare il rischio di parto prematuro e di basso peso alla nascita, dunque deve essere colmata con un integratore specifico. Lo stesso si può dire del calcio, indispensabile per lo sviluppo muscolo-scheletrico del bambino e dunque da integrare in caso di carenza accertata.

Ricordiamo che prima di assumere un integratore in gravidanza è sempre importante consultare il medico: fare di testa propria potrebbe rivelarsi rischioso, perché se una carenza è dannosa lo stesso si può dire di un eccesso.

 

L’immagine di copertina è di https://www.pexels.com/it-it/@kpaukshtite/

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »