Home / Bellezza / L’estate è alle porte: ecco 5 consigli per preparare la pelle al sole
L'estate è alle porte: ecco 5 consigli per preparare la pelle al sole

L’estate è alle porte: ecco 5 consigli per preparare la pelle al sole

D’estate, la parola d’ordine è attenzione. Perché? Perché il sole può causare diversi danni alla cute, fino al punto di provocare forme tumorali molto pericolose come il melanoma. E il motivo è dovuto al fatto che l’abbronzatura, che a noi appare come una reazione semplice e spontanea della pelle, è in realtà il risultato della produzione di melanina, che ha lo scopo di formare uno scudo per i raggi UVA e UVB del sole, altrimenti molto nocivi per la nostra salute. Il primo sole, quindi, necessita di tantissima attenzione, proprio per il fatto che il livello di melanina è ancora molto basso, e la cute non è ancora preparata a sufficienza. Ecco 5 consigli facili per preparare la pelle al sole e prevenire i danni da UV.

  1. Pelle al sole? Attenzione alla dieta

Il primo consiglio per preparare la pelle al sole, e dunque all’abbronzatura, è adottare un regime alimentare ricco di verdura e di frutta, per via della grande quantità di vitamine (come il beta-carotene) che possiamo assumere attraverso una dieta sana e basata su alimenti come le carote, le arance, gli spinaci, il melone, il pomodoro, le pesche e l’albicocca. Così riusciamo anche ad assumere una quantità di liquidi maggiore, per mantenere la pelle idratata ed elastica. Una dieta equilibrata fa bene anche alle chiome che d’estate sono sottoposte allo stress del sole, della sabbia, del cloro in piscina e del sale al mare.

  1. La pelle al sole ha bisogno di essere nutrita e idratata

Le creme sono una soluzione ottimale per preparare la nostra cute all’impatto col sole e con i raggi UV. Marchi specializzati per la pelle sensibile come Lichtena hanno creato creme per il corpo nutrienti, che consentono di mantenere idratata la pelle lungo l’arco della giornata e di renderla elastica e giovane, per via della presenza di diversi elementi attivi tonificanti che penetrano velocemente nella cute rinforzandola e proteggendola dall’azione dei raggi del sole. Da aggiungere che queste creme altamente idratanti profumano anche la pelle in modo naturale e possono essere utilizzate sia per la cute secca che per quella grassa.

  1. Tassativo: fin da subito la crema solare

Se c’è un momento durante il quale la crema solare non deve assolutamente mancare, quello è proprio il momento dell’esposizione alle prime ore di sole. Assicuratevi sempre di utilizzare una crema protettiva con un filtro che sia minimo di 30, meglio ancora se di 40.

  1. Fare sport per ossigenare i tessuti

Anche lo sport può aiutare la pelle a prepararsi per l’estate, perché aiuta i tessuti ad ossigenarsi e dunque favorisce il mantenimento della pelle elastica e vigorosa. A patto che, anche in queste occasioni, venga protetta con una buona crema solare. Fra l’altro basta organizzare anche 2 o 3 uscite a settimana di circa 30-45 minuti per ottenere dei benefici immediati, anche con una semplice passeggiata.

  1. Prima di esporre la pelle al sole: un massaggio detox

La pulizia del viso può aiutare la pelle a liberarsi di microbi e tossine che potrebbero renderla facilmente vulnerabile d’estate, esponendola a diversi problemi. Il nostro ultimo consiglio per preparare la pelle all’estate, dunque, è di prenotare una seduta di massaggio linfo-drenante.

 

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *