Home / Eros & Psiche / Amore a distanza: tutti i consigli per mantenerlo vitale
Amore a distanza: tutti i consigli per mantenerlo vitale

Amore a distanza: tutti i consigli per mantenerlo vitale

Per fortuna oggi ci sono i cellulari, i treni ad alta velocità, i voli low cost e soprattutto Skype, altrimenti chissà cosa farebbero i 2.500.000 protagonisti di un amore a distanza del nostro Paese.
Sono chiamate “LAT”, ovvero Living Apart Together, che letteralmente significa Insieme ma separati e descrive perfettamente la contraddizione vissuta da queste coppie, che nonostante i chilometri di distanza, rimangono legate per molti anni.

Amore a distanza ma anche duraturo

Non si tratta solamente di amori leggeri, nati su internet o di breve durata, anzi spesso si tratta di storie d’amore importanti tra persone che nel tempo hanno mantenuto gli status quo di amore e lontananza.
Il problema delle relazioni a distanza è piuttosto semplice e paradossale, ovvero la difficoltà di sopportare il fatto  di stare insieme senza stare insieme.
Anche tenendo conto delle motivazioni che costringono due partner a vivere lontani, questo tipo di rapporto è caratterizzato dal prolungarsi senza mai risolversi, di una progettazione, intesa come rapporto di vita basato sull’amore.
In realtà esistono molte coppie di questo tipo che possono essere molto più solide e in sintonia delle altre che invece convivono o condividono la stessa città, tenendo conto che la lontananza è concetto relativo, poiché la distanza può essere talvolta logistica, talvolta affettiva o psicologica.

Le fatiche di un partner che vive lontano

Vediamo insieme quali sono concretamente le difficoltà che comporta l’amarsi a distanza.

Mancanza di intimità

La conseguenza più immediata dello stare lontani è l’impossibilità di potersi toccare, baciare o fare l’amore. Il sesso, in particolare, è una componente fondamentale di ogni relazione in quanto funge spesso da barometro per misurare la salute emotiva della coppia. Per di più, la dimensione sessuale ha una sua vita propria, così come si impara a conoscersi grazie alle conversazioni, alle discussioni ed alle esperienze condivise, ci si conosce e si cresce insieme anche sessualmente. Ne consegue che, in un amore a distanza, la crescita sessuale viene inevitabilmente rallentata, anche se non del tutto arrestata.

Paura di essere traditi

L’eventualità di poter incontrare qualcun altro non è un pensiero che si ammette sempre, ma spesso può essere presente nella mente di chi vive una relazione a distanza. Voglio dire, quando non si sa cosa stia facendo il partner, o non si riesce ad avere un’idea precisa del posto in cui esso si trova, la fantasia può giocare brutti scherzi e creare scenari catastrofici.

Senso di solitudine

La solitudine è una brutta bestia e spaventa un po’ tutti, ma può essere affievolita grazie all’utilizzo della tecnologia e al tentativo di creare quanto più vicinanza possibile.

Costo dei viaggi

Nei casi in cui la lontananza è più o meno permanente sorgono delle difficoltà logistiche e nasce la necessità di organizzarsi per vedersi, ci sono biglietti di aerei e treni da prenotare, ferie da programmare e gli annessi costi.  Si tratta in fondo di una difficoltà molto pratica e facilmente risolvibile, che però può diventare un problema per chi non ha la possibilità finanziaria o il tempo di viaggiare ogni fine settimana.

Rischio di allontanamento

Quello di allontanarsi è il rischio più insidioso di tutti poiché in ogni amore a distanza esiste una lotta tra circostanze esterne e interne, tra la vita individuale e la vita di coppia. Gli interessi e gli impegni possono anche essere diversi, ma se si trova il giusto modo di condividerli o quantomeno rispettarli, non dovrebbero rappresentare una minaccia. Il rispetto reciproco e la volontà di partecipare anche agli aspetti della vita dell’altro che non condividiamo mantengono stretto il nodo del legame.

Stili di vita, orari diversi e fuso orario

Le difficoltà degli amori a distanza possono essere legate alle differenze negli stili di vita, diversi lavori e diversi orari, questo spesso crea difficoltà nel trovare il tempo di sentirsi, nel dover parlare la mattina presto o la sera tardi quando si è stanchi, nel non poterci essere in un momento di bisogno quotidiano per l’altro.

Difficoltà di comunicazione

Spesso, a distanza, diventa esponenzialmente più complicato capire bene il punto di vista dell’altro. Se capita una lite tra due persone che abitano insieme sai che, anche se lei è uscita sbattendo la porta di casa, tornerà e potrete chiarirvi. Se c’è un fraintendimento e uno dei due stacca il telefono invece, la lontananza potrebbe distorcere il giudizio di quello che sta accadendo e compromettere la rappacificazione. In più, si possono creare problemi di differenza di opinioni legate al metodo di comunicazione preferito, perché magari lui preferisce chiamare e lei scrivere messaggi, o viceversa.

Vicini anche distanti

Quando ci si ama, stare lontani diventa davvero una tortura. Ti mancano le coccole e trascorrere del tempo insieme.

Amore a distanza: mancano la quotidianità

Forse il limite più grande di un amore a distanza è che non può crescere grazie alla condivisione delle piccole abitudini quotidiane quali dormire insieme, trovare i suoi vestiti la mattina, arrabbairti perché ha lasciato il tubo del dentifricio aperto o perché ha dimenticato di spegnere la luce del ripostiglio, sentire il suo odore quando rientri a casa la sera e addormentarvi insieme sul divano mentre guardate un film. L’amore tra i due potrebbe anche non essere toccato dalla distanza, ma la quotidianità della vita di coppia viene eclissata a causa della digitalizzazione della relazione.

9 consigli per mantenere viva una storia a distanza

Mantenere viva una storia d’amore a distanza richiede sempre qualche difficoltà in più.
Due persone che si amano e sono lontane molti chilometri hanno bisogno di avere una forza speciale. Un’intesa particolare è richiesta per mantenere un forte legame e un amore lontano.
Questa forza però va allenata. Ma come si fa?

Abbiate un obiettivo comune

Una cosa che può sfaldare un amore a distanza è l’incertezza sulla natura, la direzione e l’obiettivo della relazione. Più tempo si passa lontani e più queste incertezze rischiano di trasformarsi in crisi e minacciare la stabilità del legame.  È fondamentale allora avere una data o un evento, qualcosa da attendere o su cui lavorare insieme. Per esempio, se il piano è di passare del tempo lontani per poter poi vivere insieme in futuro, la lontananza acquista una funzione e diventa più facile da sopportare. Se, al contrario, non si capisce dove si sta andando e si hanno dubbi sulla possibilità di ricongiungersi ogni ostacolo rischia di diventare un vicolo cieco.

Fate attività insieme

Per contrastare il rischio di allontanamento fate in modo di condividere il più possibile. Ciò vuol dire non solo raccontare la vostra giornata ma anche fare attività insieme come guardare lo stesso documentario, leggere lo stesso libro o fare un gioco online. Non sentitevi solo per abitudine ma trasformate i momenti su Skype o FaceTime in esperienze. Per esempio potreste cucinare in diretta o fare un aperitivo mentre chiacchierate sullo schermo.

Trovate un’intesa comunicativa

Se le coppie che vivono nello stesso luogo vivono la vita di coppia in diverse circostanze, la coppia a distanza può solo variare modo di stare insieme cambiando metodo e orario della comunicazione. Fate dunque in modo che ci sia un’intesa sul mezzo preferito e sulla frequenza dei contatti. Non rendete la comunicazione una forzatura e non date orari fissi. La chiamata o il messaggio del partner devono essere, il più possibile, un evento che fa piacere e non un atto scontato. Se l’altro preferisce scrivere e voi parlare fate in modo di venirvi incontro. Se vuole parlare la sera e voi preferite il mattino non negategli la possibilità di sentire la vostra voce prima di andare a letto perché siete stanchi. Le parole e le attenzioni che vi scambiate sono l’unico elemento che tiene la relazione in vita.

Mantenete viva la sorpresa

In ogni tipo di coppia è facile che nel tempo ci si abitui alla presenza dell’altro. Creare uno stato di sorpresa ed eccitazione, è l’antidoto contro l’appiattimento di ogni amore, specialmente di quello a distanza. Per farlo manda un regalo o dei fiori a casa della tua lei o del tuo lui. Se siete abituati a scrivervi su whatsapp manda una mail ogni tanto oppure scrivi una lettera cartacea. Sorprendila/o con una chiamata in un momento inaspettato della giornata o, meglio ancora, fatti trovare davanti la porta di casa sua quando rientra da lavoro. Prenota un weekend romantico senza dire nulla o dedicale una canzone nella sua stazione radio preferita.

Capite quando è meglio evitare situazioni “pericolose”

Essere fidanzati/sposati non vuol dire rinunciare alla vita sociale completamente, ma se sai che il tuo partner si trova a disagio quando vai alle feste magari evita di andare ogni settimana o fai in modo di rassicurarlo/a quando ci vai. C’è un punto oltre il quale la fiducia reciproca non basta a contenere la paura irrazionale dell’abbandono e anche le coppie più aperte devono trovare il giusto equilibrio tra vita individuale e di coppia. Capisci quando è giusto rimanere e parlare o quando puoi dirle di voler passare del tempo con i tuoi amici. Ed anche quando esci, non escludere il tuo partner da quello che fai.

Siate onesti l’uno con l’altra

Sii il più aperto e onesto possibile riguardo a quello che fai e con chi lo fai. Ricorda che una cosa innocua che viene nascosta può diventare un pretesto per non fidarsi in altre occasioni. Se quando ti chiama sei fuori dì chiaramente dove sei e con chi sei. Esprimi sempre le tue frustrazioni e sii paziente con le sue. Ascolta, affronta di petto i problemi e sforzati di mostrare la tua presenza anche quando verrebbe più comodo fare altro.

Fate squadra

Come dico spesso parlando di relazioni, lavorate insieme per la salute della relazione.  La cosa più importante da ricordare è che il partner non è il nemico, ma un alleatoNon trattatevi con ostilità e risentimento, non serbate rancore. Provate a lasciar andare ciò che vi dà fastidio e tenete a mente l’obiettivo finale, quello di stare bene insieme.

Lavorate sulla fiducia

Se la fiducia è un punto focali in ogni relazione, in quelle a distanza dev’esserlo anche di più. Se non si è fisicamente insieme, è facile chiedersi cosa il proprio partner stia facendo nel proprio tempo libero. Ogni buon rapporto si basa sulla fiducia. Inoltre, alcuni studi dimostrano che la fiducia aumenta con l’abitudine. Avere un rapporto d’amore a distanza è il modo migliore non solo per testare la fiducia, ma per rafforzarla. Se non ti puoi fidare di lei/lui quando è lontana/lontano, come puoi pensare di avere fiducia quando è accanto a te?

Progettate un futuro comune

Questo è il punto più importante, poiché progettare un futuro insieme vi permetterà di vivere in maniera positiva anche il periodo distanti.

About Francesca Ardigò

Francesca Ardigò
Francesca Ardigò, dott.ssa in Psicologia per il Benessere Bresciana d’origine, ha vissuto i suoi primi anni tra Milano e Parigi, città nelle quali ha avuto la possibilità di studiare, conoscere e approfondire diverse materie, bazzicando sovente anche il mondo della moda e della TV; ora vive e lavora in Italia. Le sue passioni sono la mente umana, le persone e il loro benestare. Intuitiva, si occupa sia di Psiche che di Corpo -letto in chiave psicosomatica. Ritiene che ogni essere umano sia qualcosa di unico ed irripetibile, per questo si fa carico della persona nella sua interezza proponendo un approccio individuale e personale. Dicono di lei che sappia leggere le persone e che sia in grado di trovare una soluzione e una strada anche quando essa sembra sommersa dalla nebbia. Crede nei miracoli e ama farli accadere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »