Home / Eros & Psiche / Essere attraenti nonostante qualche difetto? Prova così
Essere attraenti nonostante qualche difetto? Prova così
Tess Holliday è una delle plus-size model più pagate al mondo

Essere attraenti nonostante qualche difetto? Prova così

“Non sono una persona di cui ci si potrebbe innamorare, non mi sento attraente”. E’ un’affermazione che ho sentito dire di recente a una mia corsista, e non credo sia l’unica a pensare così di se stessa, anzi è pieno il mondo di persone che credono di non essere attraenti.

Eppure la mia corsista è una bella donna, intelligente, sorridente, ama viaggiare, parla le lingue, è socievole, ha il senso dell’ironia e probabilmente molte altre qualità che, per questioni di scarsa frequentazione, non posso conoscere.

Essere attraenti, sentirsi desiderate, amabili è davvero così difficile?

In realtà dipende più da come siamo dentro che da come siamo esternamente. Essere attraenti non ha a che fare con una buona manicure, una pelle idratata o con l’indossare abiti costosi, solo per citare alcune delle cose che le donne sono spinte a fare quando inseguono un ideale di bellezza. La cura personale sicuramente è un modo importante per esprimere se stesse e sentirsi bene in mezzo alla gente, ma la sensazione del bello deve venire dall’interno. Come? Inizia così.

  1. Essere attraenti è una questione di fiducia

Chi ha fiducia se stessa ha come una sorta di radianza interna. Questo non vuol dire non avere paure: la fiducia è anche la capacità di riconoscere le proprie paure. Per coltivare la fiducia, circondati di persone che credono in te e dai la priorità a tutte quelle attività che ti piacciono e che ti permettono di brillare.

Fai un elenco di tutti i tuoi punti di forza, anche i più semplici come il senso dell’umorismo o la tua eccellente ospitalità. Tutti nel tuo mondo ne beneficeranno, perché più ti accetti, più gli altri ti accetteranno e ti approveranno.

  1. Essere attraenti è più facile se sviluppi intimità con il tuo corpo

Essere comodi, sentirsi bene nel proprio corpo non è sempre facile, soprattutto a causa dei modelli proposti dalla pubblicità e dalle mode. I cubani, che sono stati 60 anni senza pubblicità, lo sanno bene, hanno sviluppato un senso interno di quello che chiamano sabrosura , una sorta di sensazione di piacevolezza, di gioia interiore, che è visibile nel loro passo mentre camminano, indipendentemente dalla dimensione della loro parte posteriore, dal colore degli occhi, dall’altezza, dall’età e così via.

Se hai bisogno di sviluppare maggiore confidenza con il tuo corpo, il ballo può essere un ottimo modo per facilitare la piena sensazione del tuo fisico e iniziare a sentirti attraente. Io credo che tutti dovremmo ballare di più.

  1. Sei più amabile se smetti di criticarti.

Quando sei critica con te stessa, stai sostanzialmente dicendo agli altri: non mi piaccio. Facilmente rifiuterai anche i complimenti. Quando qualcuno ti fa un complimento, accettalo! È difficile piacere a qualcuno a cui contesti ciò che dice. Quindi quando qualcuno dice che sei bella, non rispondere “devi aver dimenticato di metterti gli occhiali”, rispondi semplicemente “grazie”. Le persone si sentono bene quando gli altri ricevono ciò che dicono.

Per sentirsi degni di amore bisogna quindi riacquistare pregio ai propri occhi; e non c’è altro modo  di farlo che quello di rimboccarsi le maniche, smettere di compatirsi e impegnarsi a realizzare la propria crescita interiore. Quando ci sentiremo più amabili , per la legge del simile che attira il simile, l’incontro fra due anime non sarà più un sogno.

Sii amabile, per essere amato.

Publio Ovidio Nasone, Ars amatoria, I sec.

 

About Tiziana Naclerio

Tiziana Naclerio
Sono una Life & Business Coach, vivo a Imperia, nella bellissima Liguria di Ponente, e lavoro in tutta Italia conducendo corsi per privati e aziende sul potenziamento e sviluppo delle risorse umane, Tengo inoltre sessioni individuali di coaching anche via skype. Il coaching nasce con l'idea di abbracciare il cambiamento, liberarsi dalle credenze limitanti e superare gli ostacoli al fine di creare i risultati che si vogliono nella vita, di lavoro ma, soprattutto, di BEN-ESSERE. E per me, BEN-ESSERE, significa 1) apprezzare ogni giorno della propria vita 2) scoprire e valorizzare ciò che funziona 3) apprendere continuamente 4) essere connessi alle persone 5) inserire gioia e divertimento in tutto ciò che si fa 6) apprezzare le idee, i sogni, gli obiettivi diversi 7) vivere in modo ottimista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.