Home / Salute / Leucemia linfoblastica acuta, nuova cura disponibile
Leucemia linfoblastica acuta, nuova cura disponibile

Leucemia linfoblastica acuta, nuova cura disponibile

C’è un’opzione in più per chi, affetto da leucemia linfoblastica acuta, non risponde alle comuni terapie. La vincristina incapsulata all’interno di liposomi è utile per i pazienti affetti da tale patologia ed è possibile da ottenere attraverso la piattaforma myTomorrows, “il mio domani”.

Leucemia linfoblastica acuta, inizia una collaborazione

Ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, myTomorrows ha annunciato di aver dato inizio a una collaborazione con una casa farmaceutica statunitense, per il trattamento della leucemia linfoblastica acuta positiva al cromosoma Philadelphia. Nell’agosto del 2012, la statunitense Fda (Food and drug administration) ha approvato il prodotto per il trattamento di questo raro tipo di leucemia.

Leucemia linfoblastica acuta, programma di accesso immediato per il nuovo farmaco

Attraverso la piattaforma, che si basa su internet, il prodotto è ora disponibile per pazienti e medici di tutti i Paesi del mondo, eccetto la Cina, Taiwan e Hong Kong, attraverso l’Early access program, il programma di accesso immediato.

Leucemia linfoblastica acuta, il nuovo farmaco: la parola ai protagonisti

Il dottor Ronald Brus, fondatore e amministratore delegato di myTomorrows, si è espresso in questo modo: “Siamo lieti di rendere vincristina incapsulata all’interno di liposomi disponibile anche per i pazienti affetti da leucemia al di fuori degli Stati uniti, in Paesi nei quali il trattamento non ha ancora ottenuto l’approvazione per l’immissione sul mercato. Occupandosi del processo, complesso e dispendioso in termini di tempo, dell’approvazione dalle autorità di regolamentazione e dalle assicurazioni sanitarie per i singoli pazienti, siamo desiderosi di togliere questo peso ai pazienti e ai medici che li hanno in cura, soddisfacendo le loro richieste al più presto possibile”.

Joseph Turgeon, presidente e direttore operativo di Spectrum pharmaceuticals, ha dichiarato: “Siamo ansiosi di espandere la nostra collaborazione con myTomorrows, portando questo prodotto anche a medici e pazienti attraverso tale piattaforma globale. Si tratta di un’opzione addizionale per i pazienti con leucemia linfoblastica acuta, la cui patologia non risponde alle terapie disponibili”.

About Isabella Lopardi

Isabella Lopardi ha lavorato come giornalista, traduttrice, correttrice di bozze, redattrice editoriale, editrice, libraia. Ha viaggiato e vissuto a L'Aquila, Roma, Milano. Ha una laurea magistrale con lode in Management e comunicazione d'impresa, è pubblicista e redattore editoriale. E' preside del corso di giornalismo della Pareto University.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »