Home / Alimentazione / Zuppa di verza: da Nord a Sud il piatto che ci mette tutti d’accordo
Zuppa di verza: da Nord a Sud il piatto che ci mette tutti d'accordo

Zuppa di verza: da Nord a Sud il piatto che ci mette tutti d’accordo

La zuppa di verza, è un piatto tipico della cucina invernale, ricco di vitamine, minerali e antiossidanti.

La verza ha foglie scure e rugose, molto innervate, la superficie è ondulata e riccia. Appartiene alla famiglia delle crucifere, ed è un vegetale dall’alto potere antiossidante. Conosciuta sin dall’antichità da greci e romani che la consumavano sia cruda che cotta proprio all’interno delle zuppe vegetali.

Verza e cavolo cappuccio, parenti diversi

La verza rosa che ha le foglie esterne molto aperte e la parte interna è a forma di palla. È nota anche come cavolo di Milano o cavolo Sabaudo, infatti è l’ingrediente principale della cassoeula, e dei pizzoccheri e gli involtini.

La verza si differenzia dal cavolo cappuccio che ha le foglie lisce, una sola nervatura centrale più spessa e molte sottili nelle foglie. Si presenta sempre ben compatto a forma di palla e viene consumato anche in insalata.

Zuppa di verza, ma non soltanto

In questa preparazione la verza viene abbinata alla cipolla e alla carota ottenendo così un cocktail di vitamine A, C ed E, minerali come il potassio, il calcio, il ferro ed il fosforo.

Aggiungendo alla zuppa dei crostini di pane integrale e dell’olio evo a crudo, avremo anche l’apporto energetico di grassi monoinsaturi e carboidrati.

La zuppa di verza: ottima anche il giorno dopo

Gli ingredienti per 2 persone:

  • 1 verza
  • 3 cipolle
  • 3 carote
  • 180 grammi di pane integrale
  • olio evo q.b.
  • un pizzico di sale e di peperoncino.

La preparazione

  1. In una pentola piena d’acqua mettere tutti e tre i vegetali precedentemente mondati, lavati e tagliati a pezzi.
  2. Mettere le fette di pane in un tostapane o nel forno per grigliarle e renderle croccanti irrorandole di olio evo a cottura ultimata.
  3. Quando le verdure saranno cotte, aggiungere un pizzico di sale, del peperoncino a proprio gusto e un filo di olio evo a crudo.
  4. Mettere in un piatto fondo una fetta di pane tostato e condito, aggiungere la zuppa calda. Servire e buon appetito!

Zuppa di verza il video

Il dottor Daniele Sciotti ci racconta perché la verza è un superalimento e come si prepara la zuppa.

 

About Daniele Sciotti

Daniele Sciotti
Daniele Sciotti, Esperto di alimentazione. Origini contadine e un amore incondizionato per la dieta mediterranea. Nato a Velletri, in provincia di Roma, da sempre a contatto con il verde e la natura di quei meravigliosi luoghi ricchi di tanta storia e soprattutto di tradizioni, inizia lo studio della scienza dell’alimentazione dopo aver sofferto di obesità. Laureato in scienze dell’alimentazione e gastronomia presso l’Università San Raffaele di Roma. Attualmente laureando in scienze della nutrizione umana. 100 Alimenti 10 e lode è la sua prima opera letteraria pubblicata ad agosto 2020. Altre passioni? La musica! Fisarmonicista dall’età di 11 anni, si è esibito pubblicamente fino al 2017 quando ha deciso di continuare a coltivare privatamente questa passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »