Home / Benessere / Covid-19 e lenti a contatto: le norme di igiene non cambiano
Covid-19 e lenti a contatto: le norme di igiene non cambiano

Covid-19 e lenti a contatto: le norme di igiene non cambiano

Le indicazioni sul corretto utilizzo e le norme di igiene sono le stesse note da sempre a chi indossa le lenti a contatto. A sottolinearlo ci ha pensato l’Associazione Europea (EUROMCONTACT) e  Assottica che ribadiscono la sicurezza sull’utilizzo, il lavaggio accurato delle mani, la cura nel disinfettare le lenti con i liquidi e nel disinfettare qualsiasi tipo di occhiali per rimuovere qualsiasi virus (compreso il COVID-19 che potrebbe trasferirsi sulle dita toccando gli occhiali).

Covid-19 e lenti a contatto: cosa cambia

A questa conferma si aggiunge anche un’altra buona notizia per i portatori di lenti a contatto che finora hanno visto tra le limitazioni che il decreto impone, anche quello di non potersi recare dal proprio ottico. Da questo presupposto è nata l’idea di CooperVision Italia che, grazie a Glovo, potrà rifornire i propri clienti in un tempo forse inferiore di quanto impiegavano per raggiungere il proprio ottico. La modalità di consegna sarà dunque l’unico cambiamento (decisamente positivo) che i portatori di lenti a contatto potranno gestire facilmente dopo aver contattato il proprio ottico.

Covid-19 e lenti a contatto in consegna a domicilio

Con questo servizio stiamo superando l’unico reale limite che un portatore di lenti a contatto può avere soprattutto dopo così tanti giorni in cui saranno molti quelli che avranno terminato le scorte. Non vedo altre criticità, viste anche le norme igieniche suggerite a tutta la popolazione e che già il nostro consumatore conosce molto bene e pratica ogni giorno per l’utilizzo corretto delle lenti a contatto, come indicato da Euromcontact e condiviso da Assottica”, spiega Andrea MILLETTI, Country Manager CooperVision Italia . “Eravamo alla ricerca di un partner che potesse lavorare al fianco dei nostri ottici che in questo preciso e delicato momento, potranno continuare a offrire un’assistenza personalizzata ai loro clienti”.

Con questa scelta, CooperVision, una tra le aziende leader mondiale nella produzione di lenti a contatto, si distingue ancora una volta, al fianco degli ottici per offrire interventi volti a migliorare la gestione e la soddisfazione del consumatore in un momento difficile come questo.

“Essere una piattaforma di consegne multi-categoria consente a Glovo di rendere disponibili ai propri utenti, oltre al cibo, anche prodotti di spesa, farmaci e altri oggetti di uso quotidiano, come le lenti a contatto”, ha aggiunto Elisa PAGLIARANI, General Manager di Glovo Italia. “Questo accordo rafforza la nostra offerta in un momento in cui il delivery diventa un supporto concreto per molte persone che si trovano in casa, tutelando allo stesso tempo la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti: dai partner sul territorio, ai corrieri che effettuano le consegne fino gli utenti finali”.

About Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »