Home / Libri / La scelta imperfetta: lasciarsi e riprovarci. Le discutibili ragioni del cuore
La scelta imperfetta: lasciarsi e riprovarci. Le discutibili ragioni del cuore

La scelta imperfetta: lasciarsi e riprovarci. Le discutibili ragioni del cuore

Mia madre lo ripeteva con ossessiva puntualità: “Mai sposare il primo amore. Altrimenti non avrai occasione per rimpiangerlo”. Eppure, quando la mia tenera love story si è frantumata, insieme con un milione di altri sogni adolescenziali, ho continuato a pensare che quel consiglio, così saggio da sfiorare il cinismo, non avesse senso. Considerazione che -ahimè- non mi ha salvato dal rimpianto, seppur tardivo, anche se rimango dell’idea che non esista nessuna ragione per cui valga la pena infliggersi una scelta di cui potersi rammaricare in futuro. Qualunque sia il punto di vista si tratta comunque di quella che Daniela Rossi chiama La scelta Imperfetta, romanzo pubblicato da Historica Edizioni.

La scelta imperfetta: lasciarsi e riprovarci. Le discutibili ragioni del cuoreE’ successo più o meno a tutti. Ci si lascia, a volte ci si dimentica, altre ci si pente e si comincia a soffrire di nostalgia.

Qualche volta poi la vita ci offre una seconda possibilità: ritrovarsi. Tornare a essere vicini dopo anni, dopo che nel frattempo si sono vissute una o due vite, e scoprire, di lì a poco, che se una relazione finisce c’è sempre un (buon) motivo. Ma c’è anche il rovescio della medaglia: incontrarsi di nuovo, riprovare emozioni archiviate, ricominciare ad annusarsi. Intanto la vocina interiore comincia a farsi più insistente: “… forse era la persona giusta, il grande amore, forse ho sbagliato…” e scoprire che anche se sono passati secoli, abbiamo avuto altri amori, abbiamo fatto dei figli, abbiamo anche creduto di essere felici, in realtà l’amore della nostra giovinezza è ancora lì: forte, appassionato, selvatico come le erabacce che estirpi ogni primavera ma tanto rispuntano.

Riprovarci? La tentazione è forte, ma anche il rischio di fare la scelta imperfetta

E’ ciò che accade ai protagonisti dell’ultimo libro dell’autrice sanremese  , complesso lavoro di analisi di una coppia che ci riprova dopo trent’anni, con lo stesso candido entusismo, con la stessa voglia di darsi e di viversi finalmente. Ma c’è il passato di mezzo, il vissuto di entrambi che in modo diverso pesa, intralcia, frena. Mentre lei è capace di driblare gli ostacoli e prendere il meglio, lui, Marco, sembra incapace di lasciarsi andare, è prigionero del senso del dovere, del senso di colpa, del fantasma di quelle responsabilità che dovrebbero essersi esaurite quando si chiude una relazione.

La scelta imperfetta è un romanzo intimista, una storia di sentimenti che vorremmo non cambiassero mai, ma non è così. Ci si innamora e a un certo punto le cose finiscono e quando finiscono cambiano, perché cambiamo noi.

Noi lettori facciamo il tifo per i protagonisti, sognamo il lieto fine, pensiamo “in rosa” ed è giusto che sia così, ma non è facile fare i conti con le credenze radicate nel subconscio, le convinzioni limitanti che ci siamo imposti e i  ricatti delle persone significative della nostra vita.

La scelta imperfetta è sofferenza

“L’amore ritrovato deve sempre fare i conti con quello che siamo diventati nel frattempo”, spiega Danela Rossi. “A volte pensiamo che gli amori dell’età matura siano più sereni, durevoli perché meno soggetti alle tentazioni, ma non è mica detto che sia proprio così”.

Anzi, forse proprio perché siamo meno istintivi siamo anche meno capaci di lasciarci andare. Più razionali, più maturi, più diffidenti anche se, sotto sotto, sognamo di volare, nutriamo in cuor nostro la segreta speranza che quell’ amore adolescente possa salvarci dal grigiore degli anni, dalla vecchiaia che avanza. E in effetti, nella storia raccontata da Daniela Rossi, sembra che i due protagonisti stiano per spiccare il volo, ma  inciampano si rialzano, talvolta barcollano nel naturale saliscendi delle vicende umane.

Ciò che più di ogni altro aspetto intenerisce è la capacità dell’autrice di raccontare l’amore maturo con la stessa sublime freschezza di quello vissuto da due ragazzi.  L’innamoramento, non l’amore, potrebbe essere l’unico vero antidoto in grado di fermare il tempo. Anche se il conto da pagare rimane sempre lo stesso.

La scelta imperfetta: lasciarsi e riprovarci. Le discutibili ragioni del cuore

AUTORE: Daniela Rossi

TITOLO: La scelta imperfetta

EDITORE: Hstorica Edizioni

PAGG. 280; € 14,45

 

 

About Rossana Pessione

Avatar
Rossana Pessione, Direttore responsabile

One comment

  1. Avatar

    Mi ha ricordato il libro INNAMORAMENTO E AMORE di Alberoni…da rifletterci a da viverlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »