Home / Salute / I Menù della Salute a Tavola; a Cervia si parlerà di cucina e tumori
I Menù della Salute a Tavola; a Cervia si parlerà di cucina e tumori

I Menù della Salute a Tavola; a Cervia si parlerà di cucina e tumori

Si parlerà di salute, in particolare di cucina e tumori all’incontro previsto per mercoledì 26 ottobre a Cervia, in provincia di Ravenna, nella seconda trappa romagnola dell’iniziativa I Menù della Salute a Tavola.

Nel salone dei Magazzini del Sale della cittadina adriatica la nutrizionista Annamaria Acquaviva e il dottor Alberto Farolfi, oncologo dell’IRST, Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori, affronteranno l’argomento di come un’alimentazione corretta possa aiutare a prevenire il cancro.

Il dott. Farolfi affronterà l’argomento sul piano generale, mentre la dott.ssa Acquaviva analizzerà in particolare quella che dovrebbe essere una corretta alimentazione per i più piccoli.

Cucina e tumori: la scienza ha dimostrato la relazione

I Menù della Salute a Tavola è un percorso che parte da un presupposto scientifico; molte ricerche hanno dimostrato come la dieta impatti sulla possibilità di ammalarsi di cancro e da quasi cinquant’anni anche lo IOR, Istituto Oncologico Romagnolo, ha condotto varie ricerche in merito, additando la cosiddetta “dieta romagnola” come un fattore di rischio per la salute, perché caratterizzata da insaccati, cibi ricchi di sali, carne e povera di verdure e frutta, che sono invece elementi tipici della ben più salutare “dieta mediterranea”.

I Menù della Salute a Tavola; a Cervia si parlerà di cucina e tumoriVa detto che in Romagna, dove purtroppo l’incidenza dei tumori è sempre stata oltre i livelli di guardia, non solo per il tipo di cucina ma anche per un utilizzo considerevole di pesticidi in agricoltura, l’argomento è particolarmente sentito e da qualche anno vi è una maggiore sensibilizzazione della gente e delle istituzioni attorno ai temi della prevenzione e dell’alimentazione.

Iniziative come queste dedicate ad incentivare una corretta alimentazione che difende non solo dal cancro, ma anche da altre malattie come quelle cardiovascolari e il diabete, servono per far conoscere alla cittadinanza come realizzare uno stile di vita protettivo per ridurre sensibilmente la possibilità di ammalarsi.

Cucina e tumori: previsti anche tre incontri con uno chef

Organizzata dall’Istituto Oncologico Romagnolo e Conad, “I Menù della Salute a Tavola”, ha avuto un primo step a Forlì ad inizio ottobre con un enorme successo di pubblico; per questo secondo appuntamento di Cervia l’evento non si esaurirà con la conferenza teorica, ma proseguirà con tre incontri pratici, veri e propri corsi di cucina curati dallo chef Luca Zannoni che illustrerà ai partecipanti a preparare pranzi e cene sane, bilanciate ma che diano anche soddisfazione al palato.

Le tre serate si terranno il martedì 15, 22 e 29 novembre nella sede dell’azienda Scozzoli di Montaletto di Cervia, specializzata nella fornitura di attrezzature per la ristorazione; la prima serata verterà sull’alimentazione degli adulti; la seconda riguarderà una dieta corretta dedicata ai bambini; mentre nell’ultima lezione lo chef insegnerà a fare una pizza buona e gustosa, ma più leggera e digeribile.

La partecipazione ha un piccolo costo di 35 euro a serata, ed il ricavato sarà interamente utilizzato dall’Istituto Oncologico Romagnolo per sostenere i progetti di assistenza pazienti e la ricerca scientifica della lotta contro il cancro.

About Massimo Tommasini

Massimo Tommasini, esperto in editoria aziendale e ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »