Home / Alimentazione / Alimenti 10 e lode. Il Kiwi: verde smeraldo per un frutto prezioso e sano

Alimenti 10 e lode. Il Kiwi: verde smeraldo per un frutto prezioso e sano

Alimenti 10 e lode. Il Kiwi: verde smeraldo per un frutto prezioso e sanoIl kiwi, un frutto praticamente sconosciuto in occidente fino al ‘900 infatti, le origini di questo frutto sono cinesi e proprio i cinesi ne hanno apprezzato le qualità ben dal 1200! La coltivazione di questo frutto è prerogativa dell’occidente infatti, in Cina, il frutto veniva raccolto dalla pianta selvatica tanto da indurre gli esportatori neozelandesi (che ne diventarono i primi coltivatori), a chiamarla ”uva spina”  e battezzando ”kiwi” il frutto, in onore all’uccello simbolo della Nuova Zelanda.

In Italia l’Actinidia (nome botanico della pianta), viene introdotta per la prima volta intorno al 1970 e le proprietà del territorio ne fanno subito un’eccellenza tanto da riconoscere il marchio IGP al kiwi prodotto in provincia di Latina.

Le infinite proprietà di questo frutto vengono fuori con lo studio al microscopio è subito evidente la grande quantità di vitamina C, si pensi che un solo frutto è in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero di questa vitamina. La presenza massiccia di potassio, fosforo, calcio,ferro ma anche sodio e fibre, fanno del kiwi un grande alleato del nostro organismo.

10 buoni motivi per consumare il kiwi

Alimenti 10 e lode. Il Kiwi: verde smeraldo per un frutto prezioso e sano1 Vista la grande presenza di vitamina C, il kiwi aiuta a prevenire tutti i malanni di stagione, tutte quelle malattie dovute alla carenza di vitamina C ed è grande alleato del sistema immunitario.

2 Pochissime calorie in cambio di tanta energia! 44 kcal circa per 100 grammi di questo frutto sono un’ottima opportunità per chiunque fa attività fisica o segue regimi dietetici dimagranti.

3 E’ un potentissimo antiossidante naturale, grazie al contenuto di vitamina E, contrasta l’invecchiamento cellulare e la sintesi dei radicali liberi.

4 Contrasta l’insorgenza del colesterolo LDL, responsabile dell’ostruzione delle arterie con enormi benefici di tutto l’apparato cardiovascolare, vasi sanguigni e cuore su tutto

5 Ottimo alleato per chi ha problemi di stitichezza, è un frutto ricco di fibre ed acqua, proprietà che favoriscono il transito intestinale ammorbidiscono le feci. Contribuisce inoltre alla salute del colon depurandolo da tossine.

6 Il potassio contenuto nel kiwi contribuisce a tene bassi i livelli della pressione arteriosa prevenendo quindi tutte quelle patologie legate all’ipertensione.

7 Mantiene stabili i livelli di idratazione di tutto l’organismo.

8 Combatte l’anemia grazie alla vitamina B9 che contribuisce a favorire l’assorbimento del ferro, anch’esso contenuto in questo meraviglioso frutto.

9 Calcio e fosforo mantengono in salute denti ed ossa, aiutano a prevenire malattie come l’osteoporosi e favoriscono la salute di tutto il cavo orale.

10 Contribuisce alla bellezza ed alla salute dei capelli e della pelle, infatti il kiwi è un potente rinfrescante e tonificante naturale. Applicato come maschera sul viso, contrasta l’insorgenza delle rughe.

Alimenti 10 e lode. Il Kiwi: verde smeraldo per un frutto prezioso e sano

Tabella nutrizionale del kiwi

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI PER 100 g
Valore energetico 44 kcal
Proteine 1,1 g
Carboidrati 15 g
di cui zuccheri 9 g
Grassi 0,5 g
Di cui saturi 0 g
Di cui monoinsaturi 0 g
Di cui poli-insaturi 0,3 g
Fibre 3 g
Sodio 3 mg

Alimenti 10 e lode. Il Kiwi: verde smeraldo per un frutto prezioso e sanoIl kiwi: attenti ai semini

  • Una quantità superiore a 2/3 kiwi al giorno potrebbe causare problemi lassativi.
  • I soggetti affetti da diverticolite devono astenersi dall’assunzione dei kiwi per via dei piccoli semi che potrebbero depositarsi nei villi ed infiammare il colon nei soggetti affetti da morbo di Crohn.
  • Naturalmente vietato a tutti i soggetti allergici.

 

About Daniele Sciotti

Daniele Sciotti
Daniele Sciotti, Esperto di alimentazione Classe 1979 origini contadine e un amore incondizionato per la dieta mediterranea! Inizia lo studio della scienza dell’alimentazione dopo aver sofferto in prima persona e in famiglia di obesità! Attualmente laureando in scienze dell’alimentazione e gastronomia presso l’Università san Raffaele di Roma. Dal 2016 è iscritto all'Enesag (ente nazionale esperti in alimentazione e gastronomia). Altre passioni? Sicuramente la musica che studia da quando aveva 11 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.