Home / Alimentazione / Pressione sanguigna sotto controllo: ecco tutti i cibi consigliati
Pressione sanguigna sotto controllo: ecco tutti i cibi consigliati

Pressione sanguigna sotto controllo: ecco tutti i cibi consigliati

Pressione sanguigna: bisogna tenerla sotto controllo. Al fine di mantenere i livelli di pressione normale, anche il cibo ha il suo ruolo. Htn ha reso noti alcuni consigli alimentari, al fine di combattere l’ipertensione. Variando l’alimentazione si agisce, come appare chiaro, in modo assolutamente naturale. L’organismo risulta nutrito nel modo corretto e non è posto sotto stress. A differenza dei medicinali, i cibi adatti a normalizzare la pressione non hanno controindicazioni: all’organismo si fornisce tutto ciò di cui ha bisogno, affinché funzioni correttamente.

Pressione: fattori di rischio

Molti fattori di rischio per l’ipertensione arteriosa sono fuori dal nostro controllo: parliamo di età, genealogia, sesso ed etnia. Ma quali sono i fattori che possiamo controllare? Esercizio fisico, stile di vita sano e dieta, appunto.

Pressione sanguigna: una dieta per controllarla

Pressione sanguigna sotto controllo: ecco tutti i cibi consigliatiChe cosa bisogna mangiare al fine di controllare la pressione sanguigna? E’ preferibile una dieta ricca di potassio, magnesio, fibre, con poco sodio. I cibi ricchi di questi nutrienti sono abbondanti in natura.

In cucina, inoltre, è anche possibile dare ampio spazio alla creatività, associando questi cibi così preziosi, in modo da permettere un’azione più incisiva e aumentare il gusto.

Pressione sanguigna: cibi adatti

Ecco i cibi adatti a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

  • Verdure a foglia verde. Grazie al potassio, i reni si liberano di una quantità maggiore di sodio, attraverso l’urina. Questa attività a sua volta riduce la pressione sanguigna. Le verdure a foglia verde, che sono ad alto contenuto di potassio, includono lattuga romana, rucola, cavolo, cime di rapa, cavolo verde, spinaci. Come conservare opportunamente le verdure? Se verdure in scatola spesso hanno sodio aggiunto, le verdure surgelate contengono utili sostanze nutritive, come le verdure fresche, e sono più facili da conservare. Un frullato verde salutare e dolce può essere ottenuto mescolando queste verdure con banane e latte di noci.
  • Avena. L’avena è uno dei cereali da inserire assolutamente nella propria alimentazione. Si tratta, infatti, di un alimento ricco di fibre, a basso contenuto di grassi e di sodio, perfetto per abbassare la pressione sanguigna. Si consiglia di mangiare una bella tazza di avena, magari in formato porridge, a colazione. In tal modo si comincerà la giornata saziandosi e salvaguardando la leggerezza.
  • Banane. Piuttosto che assumere integratori, si consiglia di mangiare cibi ricchi di potassio. Si può tagliare una banana nei cereali o mangiarla al naturale, da sola. La banana è dunque non solo un’alleata della pressione sanguigna, ma anche un’idea per uno snack veloce, ma sano e gustoso.
  • Pesce. Il pesce è una fonte di proteine e parte edibile non grassa. I pesci grassi come lo sgombro e Pressione sanguigna sotto controllo: ecco tutti i cibi consigliatiil salmone sono ricchi di acidi grassi omega-3, che possono abbassare la pressione sanguigna, ridurre l’infiammazione e abbassare i trigliceridi. La trota, del resto, contiene vitamina D, raramente presente negli alimenti. Tale vitamina, simile agli ormoni, ha proprietà che possono abbassare la pressione sanguigna. Un vantaggio di preparare il pesce è che è facile da aromatizzare e cucinare. E’ possibile mettere un filetto di salmone in carta pergamena e condire con erbe, limone e olio d’oliva. Bisogna poi cuocere il pesce in un forno preriscaldato a 180 gradi, per 12-15 minuti.
  • Semi. Si consiglia di consumare semi non salati e al naturale. Sono ricchi di potassio, magnesio e altri minerali. Un quarto di tazza di semi di girasole o di zucca è adatta come spuntino tra i pasti.

Pressione sanguigna sotto controllo: ecco tutti i cibi consigliatiLa preparazione dei cibi è fondamentale per far sì che il nostro organismo sia davvero in grado di assimilare tutte le sostanze di cui ha bisogno. E’ possibile, in tal modo, tenere sotto controllo la pressione e stare bene più a lungo.

Una dieta povera di sodio, basata su una cucina leggera, non incentrata sulle fritture ma sulla cottura a vapore, è auspicabile. Quando possibile è meglio mangiare verdure e frutta a crudo, per non perdere nessun principio nutritivo.

Si può optare per prodotti biologici, non trattati chimicamente, al fine di salvaguardare la salute, ma anche il pianeta.

About Giorgio Maggioni

Giorgio Maggioni
È dal 1993 che studia, analizza e sfrutta il WEB. Dicono sia intelligente, ma che non si applichi se non sotto stress, in quel caso escono le sue migliori idee creative. Celebre la sua frase: “è inutile girarci in giro, chi non usa il web è destinato a fallire”. È docente di webmarketing per l’internazionalizzazione d’impresa, dove incredibilmente, per ora, è riuscito a non rovinare alcuno studente. In WMM si occupa di sviluppare modelli di business utilizzando logiche non convenzionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.